Arte & Mostre

Arte & Mostre stampa

Per il calendario delle mostre in Toscana clicca qui

Francesco d’Assisi e Martin Lutero sono i protagonisti di un’iniziativa ecumenica organizzata dal Centro culturale «Pietro Martire Vermigli», dalla Diocesi di Lucca e dalla Chiesa valdese di Lucca che sarà inaugurata il 31 ottobre alle 17.30 nel tempio valdese di via Galli Tassi 50 e che resterà aperta fino al 5 novembre.

«La Torre pendente di Pisa è uno degli edifici più importanti del patrimonio architettonico italiano. Già in passato è stata ampiamente analizzata in diversi studi numerici e sperimentali». Così l’ingegnere Nunziante Squeglia nella sessione conclusiva delle giornate di studio su «campanili e campane», ieri mattina all’auditorium «Giuseppe Toniolo» in piazza Arcivescovado a Pisa.

La Cappella del Taja in palazzo Barabesi è uno dei più significativi esempi di devozione privata a Siena. Preziosa testimonianza della religiosità di una famiglia nobile, i del Taja, che realizzano all’interno del proprio edificio, con ingresso principale in via Montanini, un luogo di culto caratterizzato dalla organicità delle sue decorazioni e dalle suppellettili a contorno delle opere d'arte. Normalmente chiusa al pubblico, la cappella sarà aperta al pubblico questo fine settimana (sabato 21 ottobre ore 14.30 - 17.30 e domenica 22 ottobre ore 10.00 - 13.00, ingresso gratuito) grazie a «La Storia per immagini. Vita quotidiana e paesaggio a Siena e nel suo territorio».

Quarta tappa per L’arte risveglia l’anima, il progetto itinerante di inclusione sociale e culturale delle persone con disturbi dello spettro autistico che dopo Firenze, Fiesole e Roma, arriva anche nella città di Pistoia. Oltre 70 le opere allestite nell’ex Chiesa di San Giovanni Battista, sede espositiva della Fondazione omonima. In mostra, oltre ai dipinti, le ceramiche realizzate presso la Fondazione MAiC da sei artisti pistoiesi. L’obiettivo dell’iniziativa: «andare oltre la patologia».

Firenze ricorda Paolo Poli, il suo genio, la sua storia e la sua arte al Maggio Musicale Fiorentino. Una mostra, o meglio un grande album nel quale calarsi dal vivo, nel foyer del teatro dal 22 ottobre al 6 gennaio 2018. Un percorso visivo lungo i sessant’anni di carriera teatrale di Poli testimoniato da video, bozzetti, scenografie.

A Siena, presso il Santa Maria della Scala, dal 22 ottobre al 21 gennaio 2018, sarà allestita la mostra dal titolo «Ambrogio Lorenzetti». L’esposizione, promossa e finanziata dal Comune di Siena, gode dell’Alto patronato del Presidente della Repubblica che sarà presente alla cerimonia d’inaugurazione il 20 ottobre, e del patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e della Regione Toscana e si preannuncia come l’evento più importante dell’anno tra le esposizioni organizzate non solo a Siena ma anche in Italia.

Fino al 28 gennaio 2018,  BLU | Palazzo d’arte e cultura di Pisa ospita la mostra «Escher. Oltre il possibile», realizzata da MondoMostre e Fondazione Palazzo Blu,  con il contributo della Fondazione Pisa, e la collaborazione del Gemeentemuseum Den Haag, Arthemisia e M.C. Escher Foundation, a cura del professor Stefano Zuffi, storico dell’arte e grande conoscitore di M.C. Escher. La mostra presenta una completa rassegna di tutti gli ipnotici, sorprendenti e spiazzanti capolavori del grande olandese, con il contributo di alcune curiose soluzioni espositive progettate dall’architetto Cesare Mari e grazie all’uso delle tecnologie e della multimedialità, una delle caratteristiche delle esposizioni organizzate a Palazzo Blu. Insieme al fascino coinvolgente del mondo di Escher, la mostra è l’occasione per ripercorrere le tappe della creatività dell’artista, soffermandosi in modo particolare sui lunghi e decisivi soggiorni in Italia, tra scenari naturali e memorie artistiche che segnarono in modo profondo il suo stile.