Arte & Mostre

Arte & Mostre stampa

Per il calendario delle mostre in Toscana clicca qui

Inaugurata ieri agli Uffizi la mostra che raccoglie opere provenienti dalle chiese delle Marche, colpite dai recenti terremoti. E' anche un'occasione di solidarietà: di ogni biglietto che verrà acquistato per accedere agli Uffizi nel periodo della mostra verrà destinato € 1,00 al risanamento dei danni inferti dal terremoto al patrimonio marchigiano

In concomitanza con il primo G7 della Cultura, che si svolgerà a Firenze il 30 e 31 marzo, la Chimera di Arezzo viene esposta eccezionalmente in Palazzo Vecchio, in Sala Leone X, dove la volle esibire Cosimo I de’ Medici dopo il suo ritrovamento alla metà del Cinquecento, dal 28 marzo al 27 aprile.

Il Museo San Pietro di Colle Val d’Elsa riapre le sue porte, dopo quasi venti anni di chiusura, sabato 18 marzo, alle ore 11.30. Il museo, completamente rinnovato, è il frutto della fusione del Museo Civico e Diocesano d’Arte Sacra, con la Collezione del Conservatorio di San Pietro, il monastero di San Pietro e il monastero di Santa Caterina e Maddalena, la Collezione Romano Bilenchi e la Collezione di Walter Fusi.

Poiché nel 2020 ricorre il IX centenario dalla dedicazione della Cattedrale di Volterra, la Diocesi ne ha promosso un accurato progetto di restauro, in stretta collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra. Venerdì 3 marzo, presso l’Episcopio di Volterra, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del progetto.

Al Museo Marino Marini di Firenze la cappella Rucellai riapre per sette sabati al rito liturgico della Messa. Trasformato nel corso dei secoli, da Chiesa di San Pancrazio a edificio dedicato all’arte del Novecento con la collezione delle opere di Marino Marini, il Museo, forse un unicum in Italia, include al suo interno un luogo sacro che rinnova oggi la sua destinazione al culto.

«A Sud delle Montagne» 11 Artisti cinesi contemporanei/ «South of the Mountains» 11 Contemporary Chinese Artists. È il titolo della mostra promossa dall’Opera di Santa Maria del Fiore e organizzata in collaborazione con Trealm Art. Inc. e Huaxi Culture Company, che si inaugura domani, 19 gennaio, alle ore 19, nello spazio esposizioni temporanee del Museo dell’Opera del Duomo a Firenze.

Inizieranno lunedì 5 dicembre le operazioni per il ricollocamento dei Putti di Andrea della Robbia sulla facciata dell’Istituto degli Innocenti. Dopo essere rimasti per quasi 6 mesi, eccezionalmente e per la prima volta nella loro storia, visibili al pubblico all’interno del Museo degli Innocenti, entro il mese di dicembre saranno riposizionati in facciata. Uno a uno lasceranno l’antico Coretto delle balie per ritrovare così la loro posizione originaria.