Arte & Mostre
stampa

Sarteano, l’Abbazia di Spineto compie mille anni

Dieci secoli dalla fondazione rappresentano l’incredibile traguardo dell’Abbazia di Spineto, nel Comune di Sarteano. I festeggiamenti sono previsti tra il 18 e il 19 marzo, per una struttura che ha tenuto a battesimo il Governo Letta, e che ospita iniziative culturali di successo. 

Percorsi: Arte
L'abbazia di Spineto

Dopo mille anni, grazie alla caparbietà di illuminati imprenditori, Spineto negli ultimi anni è risorta, ancora una volta come baluardo di cultura, portando lustro al territorio. Tutto ciò merita dei festeggiamenti solenni. «Si tratta grande patrimonio storico recuperato a partire dagli anni Ottanta del secolo scorso – osserva Marilisa Cuccia – con undici case coloniche, una produzione agricola, un allevamento di cavalli. Un territorio unico, dove solo i profumi della terra e il silenzio accompagnano gli ospiti.  La struttura ricettiva accoglie durante tuto l’anno cerimonie, convegni: l’ospitalità è in funzione soprattutto di eventi culturali». Tra l’altro, questo è il primo evento, e di assoluto prestigio, dopo che i Comuni della Val di Chiana senese hanno aderito all’Associazione nazionale delle abbazie storiche.

«Per Sarteano è un evento fondamentale – osserva il sindaco Francesco Landi – Spineto rappresenta le nostre radici, un pezzo fondante della nostra comunità. L’Abbazia è sorta lungo la via di collegamento tra la Francigena e la Teutonica, ha rappresentato un punto di riferimento fino ad oggi. Per questo, abbiamo organizzato una grande festa, con il coinvolgimento delle contrade della Giostra del Saracino. A partire dalla Santissima Trinità, che ha come riferimento territoriale proprio Spineto«

Il programma è denso di contenuti. Venerdì 18 marzo (ore 16) il teatro comunale degli Arrischianti ospita un incontro dedicato alle antiche vie dei pellegrini e al cammino verso le abbazie: il significato dei percorsi spirituali di ieri e di oggi. Sono previsti gli interventi di Renato Stopani (monasteri e vie di pellegrinaggio: il caso dell’Abbazia di Spineto), Mario Marrocchi (la fondazione farolfenga della Santissima Trinità di Spineto tra Sarteano e l’area amiatina, secolo IX), Francesco Salvestrini (L’Abbazia di Spineto e l’ordine Vallombrosano), Paolo Tiezzi Maestri (l’esperienza di un cammino verso Santiago de Compostela). Al termine, una discussione con la partecipazione del pubblico.

Sabato 19 marzo (ore 14.30), la sala convegni dell’Abbazia dedica alla figura di Franco Tagliapietra «Tracce»- Si parlerà di genius loci in generale con Grazia Marchianò e per greci e romani con Alessandra Minetti. Quindi, del genius loci nel restauro dell’edificio storico (Federico Franci, Patrizia Balenci, Antonio Zambusi) e nel cibo (Giorgio Ciacci). Più tardi (ore 16.45) discussione e conclusioni. Al termine (ore 17.30) la celebrazione della Messa nella chiesa della Santissima Trinità di Spineto.

Fonte: Comunicato stampa
Sarteano, l’Abbazia di Spineto compie mille anni
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento