Vescovi toscani
stampa

Alessandro Plotti

Arcivescovo emerito di Pisa

Mons. Alessandro Plotti

Nato a Bologna l'8 agosto 1932, è stato alunno dell’Almo Collegio Capranica in Roma, ha conseguito la laurea in teologia ed è stato ordinato sacerdote il 25 luglio del 1959.

Vicario parrocchiale nella parrocchia dei Ss. Urbano e Lorenzo nella Borgata di Prima Porta dal ’59 al ’61, è stato assistente spirituale e docente di teologia alla facoltà di medicina e chirurgia della Università Cattolica del Sacro Cuore dal ’61 al ’72.

Dal ’72 è stato parroco della comunità di Santa Lucia in Roma. Nominato vescovo titolare di Vannida e ausiliare di Roma il 23 dicembre del 1980 - consacrato dal Papa il 6 gennaio del 1981 -.

È stato promosso alla Chiesa metropolitana di Pisa il 7 giugno del 1986. In diocesi è entrato il 17 giugno del 1986. È stato insignito del Sacro Pallio il 29 giugno del 1986.

Per sedici anni ha prestato servizio nell’Unitalsi: nominato nel 1985 dal Consiglio permanente della Cei assistente ecclesiastico nazionale, nel ’91 ne è stato eletto presidente dal consiglio nazionale dell’associazione. Confermato presidente nel ’96, ha lasciato l’incarico con l’attuazione del nuovo statuto.

Nella Cet, dal 1988 è stato vicepresidente e poi fino al 2006 presidente. Ha ricoperto diversi incarichi: delegato per le vocazioni e i seminari (dal 1987), delegato per il diaconato permanente (dal 1993 e 2000) e delegato per il clero (1997).

Vice presidente della Conferenza Episcopale Italiana dal 2000 al 2005.

Numerosi anche gli incarichi avuti nella Conferenza episcopale italiana: dal 1982 al 1985 è stato segretario della Commissione episcopale per l’educazione cattolica, la cultura e l’università. Dal 1985 al 1990 è stato membro della stessa commissione, dal ’95 al 2000 membro della commissione per il clero. Nel 2000 l’assemblea generale dei vescovi l’ha eletto vicepresidente della Cei.

Nell’ottobre del 1999 ha partecipato al Sinodo straordinario sull’Europa nella delegazione italiana composta dal cardinale Martini di Milano, dal cardinale Tettamanzi di Genova, da monsignor Costanzo di Siracusa, monsignor Papa di Taranto, monsignor Antonelli segretario della Cei, monsignor Egger di Bolzano, monsignor Nicora della Cei e monsignor Superbo, assistente nazionale Ac.

Nel 2008 ha rassegnato le dimissioni da Arcivescovo di Pisa per raggiunti limiti di età.

Il 19 maggio 2012 è stato nominato amministratore apostolico ad nutum Sanctae Sedis della diocesi di Trapani in seguito al sollevamento dall'incarico pastorale del vescovo Francesco Miccichè. Incarico che mantiene fino alla nomina di mons. Pietro Maria Fragnelli, il 24 settembre 2013.

Morto a Roma il 19 ottobre 2015. I funerali, presieduti dall'arcivescovo Giovanni Paolo Benotto, sono stati celebrati nella cattedrale di Pisa mercoledì 21 ottobre 2015.

Alessandro Plotti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento