Cultura & Società

Cultura & Società stampa

20 mila mattoncini Lego di 400 forme differenti e 10 colori, recuperati in vari Paesi del mondo da appassionati e collezionisti, tanti saranno necessari per costruire per la prima volta un modello in grandi dimensioni (150 cm x 60 per 65 di altezza) del Duomo e del Battistero di Firenze. Progettato da Giacinto Consiglio, un ragazzo pugliese di soli 17 anni, il modellino sarà realizzato pezzo per pezzo al Museo dell’Opera del Duomo a Firenze, nella giornata del 21 ottobre, dalle ore 10 alle 19, alla presenza del pubblico che potrà assistere alle delicate fasi di montaggio. Dal giorno dopo sarà visibile, in uno spazio del Museo dove non è necessario pagare il biglietto di ingresso, fino al 9 novembre. A seguire sarà esposto al Bricks in Florence Festival, in programma l’11 e 12 novembre sempre a Firenze all’Obi Hall.

Ben 25 spettacoli, 7 tra produzioni, coproduzioni e collaborazioni, 4 tra prime e anteprime nazionali. La Stagione 2017/18 al Teatro Era di Pontedera, in linea con il progetto artistico del triennio 2015/2017 della Fondazione Teatro della Toscana, conferma la qualità e la vivacità dell’offerta nell’ambito di un percorso che stabilisce un perfetto equilibrio tra tradizione e innovazione. Non mancano una rassegna pensata per i più piccoli e progetti che testimoniano una sempre maggiore apertura del Teatro Era alle richieste del territorio e del pubblico.

Un ottobre, e poi un intero periodo autunno-inverno, all’insegna della cultura a Vicchio di Mugello. Nell’anno in cui si è celebrato Giotto, nel suo 750esimo genetliaco, e che vedrà il Museo di Arte Sacra Beato Angelico ospitare sino a gennaio la «Madonna di San Giorgio alla Costa», sono ancora numerose le iniziative in programma, segno dell’impegno dell’Amministrazione Comunale, e del vivo tessuto associazionistico vicchiese, di non cedere all’imbarbarimento della società e del puntare sulla cultura come strumento fondamentale dello sviluppo del paese. Iniziative di varia natura, frutto di legami rinsaldati con diverse realtà, anche a livello regionale e nazionale, che hanno permesso di creare un programma di notevole livello.