Cultura & Società
stampa

Benigni e i Comandamenti: mons. Bellandi, «Me ne rallegro, spero non faccia un minestrone»

«Lo vedrò, sono curioso. Rispetto a quello che c'è normalmente in tv, la presenza di Benigni è stimolante e suscita dibattito, di certo intriga, insomma smuove nel grigiore imperante». Lo ha detto oggi ai microfoni di Radio Vaticana, mons. Andrea Bellandi, Vicario generale dell'Arcidiocesi di Firenze, già Preside della Facoltà Teologica dell’Italia Centrale, e uno degli autori del libro «Roberto Benigni. Da Berlinguer ti voglio bene alla Divina Commedia, il percorso di un comico che si interroga su Dio» (ed. Sef), commentando l'idea di Benigni di portare in televisione, stasera e domani su Rai Uno, «I Dieci Comandamenti».

Percorsi: Bibbia - Tv
Parole chiave: Roberto Benigni (18)

«Il genio toscano ­– ha proseguito mons. Bellandi - è bravissimo, nella lettura di Dante lo abbiamo visto, spero non rischi di diventare troppo generico, del resto è il mezzo televisivo ad esserlo per natura, tutto diventa un grande spettacolo e si rischia di perdere di vista la verità dei contenuti. Confesso che è questo l'aspetto che mi crea qualche perplessità. In ogni caso mi rallegro dell'iniziativa che reputo una occasione positiva».

«Benigni è abituato ad una formula che mescola sogno e realtà, dimensione immaginativa e contenuti veritativi. Mi auguro solo che non faccia un minestrone», riprende Bellandi. «C'è il rischio di considerare la Bibbia il copione di un dramma semplicemente frutto della fantasia umana, ma confido sul fatto che Benigni è una persona che si pone seriamente di fronte allo studio di certi testi; per lui l'aspetto religioso è una problematica aperta, una delle sue cifre distintive, e gli va onestamente riconosciuto l'aver intrapreso un cammino spirituale che lo interpella continuamente».

Benigni e i Comandamenti: mons. Bellandi, «Me ne rallegro, spero non faccia un minestrone»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento