Cultura & Società
stampa

Bicentenario don Bosco: Poste Italiane e Vaticane emettono 2 francobolli

Per celebrare il bicentenario della nascita di Don Bosco il 19 maggio le Poste Italiane e le Poste Vaticane emetteranno due francobolli dedicati al Santo dei giovani, in quella che viene considerata una emissione congiunta tra i due Stati.

Percorsi: Santi e beati
Parole chiave: Poste (51)

Il soggetto dei francobolli sarà identico, così come uguale sarà il loro valore facciale (80 centesimi di euro), pari ad una lettera semplice di corrispondenza tra i due Stati e al loro interno; ma sarà diverso il formato, che nella versione italiana risulta più grande. I francobolli sono stati realizzati dall’Ufficio filatelico e numismatico di Piazza San Pietro, e per l’Italia sono stati adattati dall’Istituto poligrafico e Zecca dello Stato, che ne ha predisposto la stampa, in formato adesivo, per 800mila esemplari con fogli da 28 pezzi l’uno.

Dal Vaticano è stata invece predisposta un’emissione di 250mila esemplari, racchiusi in foglietti da sei, che contengono anche una bandella descrittiva. Il soggetto sarà costituito dal logo usato per celebrare il bicentenario, i cui elementi costitutivi sono il ritratto del volto di Don Bosco, la cifra «200» e la Famiglia Salesiana e i giovani in festa. A corredo dell’emissione sono previsti, a cura dell’Italia, i consueti prodotti come l’annullo primo giorno (che sarà realizzato anche da parte Vaticana), nonché il bollettino illustrativo che ne descrive l’emissione.

Fonte: Sir
Bicentenario don Bosco: Poste Italiane e Vaticane emettono 2 francobolli
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento