Cultura & Società
stampa

Debutta a Castelfiorentino il festival «Teatro fra le generazioni»

La quarta edizione del festival/cantiere «Teatro fra le generazioni»   debutta domani 19 marzo e propone una tre giorni di numerose iniziative fra spettacoli di teatro, danza, laboratori anteprime nazionali dall’Italia e dall’estero, rivolte alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado ed al pubblico dei giovani. Gli eventi si tengono al Ridotto del Teatro del Popolo, al Teatro del Popolo di Castelfiorentino e al Minimal Teatro di Empoli. La direzione artistica è affidata alla compagnia Giallo Mare Minimal Teatro.

Percorsi: Teatro
Parole chiave: castelfiorentino (1)

Domani, 19 marzo, si comincia alle 9.30 al Teatro del Popolo con Lupus in fabula di Giallo Mare minimal Teatro; alle 10.30 al Ridotto del Teatro Anita e la mosca di Fondazione Sipario Toscana; alle 14 sempre al Ridotto Al centro il clima è medio un gioco/spettacolo di Giallo mare che coinvolgerà i piccoli partecipanti. Alle 21 si apre il sipario del Teatro del Popolo di Hand play della compagnia 7-8 chili, mentre alle 22.00 toccherà a Giacomo Verde con il suo H&G tv-teleracconto per parole e immagini.

Il calendario degli incontri si apre domani alle 15.30 presso l’ex oratorio di San Carlo (Castelfiorentino) con Il sistema toscano delle residenze: risultati e prospettive un interessante convegno al quale parteciperanno Franco D’Ippolito . Regione Puglia;  Giorgio Testa,  Casa dello Spettatore;  Edoardo Donatini , Contemporanea Festival; Fabio Biondi,  L’Arboreto /Teatro Dimora di Mondaino ; Clara Cottino , Teatro Crest/ coordinatore Residenze Pugliesi;  Michelangelo Campanale,  La Luna nel Letto/ Residenza Pugliese. Coordina Ilaria Fabbri, dirigente settore spettacolo, Regione Toscana.

Alle 19.30 ci sarà l’inaugurazione della mostra fotografica Album teatro di Corrado Frullani nella sala espositiva del teatro del Popolo. Gli scatti di Frullani raccontano le emozioni che si sprigionano dal palcoscenico del teatro. L’ingresso è gratuito e la mostra sarà visitabile  negli orari di apertura del teatro e del cinema.

Il cantiere «Teatro fra le generazioni»  è promosso da Comune di Castelfiorentino, Regione Toscana, Giallo Mare Minimal Teatro, Fondazione Toscana Spettacolo  e Fondazione Teatro del Popolo, Banca di Credito Cooperativo di Cambiano, Comune di Empoli, Comune di Vinci, Comune di Santa Croce sull’Arno, Circondario Empolese Valdelsa.

Fra gli spettacoli giovedì 20 marzo sarà la volta di Perduto Pinocchio nell’allestimento di Krypton, una delle più importanti compagnie di teatro contemporaneo a livello nazionale. Sarà una prime repliche dello spettacolo scritto e diretto da Virginio Liberti e interpretato da Tommaso Taddei.

venerdì 21 marzo alle 21 tocca al debutto di Stasera pago io! con L’apprendista stregone nell’allestimento de La Piccionaia. Una fortunata rassegna di teatro per le famiglie con l’innovativa formula: il solo pubblico pagante sono i bambini, che con un biglietto da 5 euro, possono portare a teatro i proprio familiari, i quali muniti di un fantassegno (denaro virtuale che non comporta nessuna spesa) che si conquista superando una “prova” con giochi teatrali.

L’ingresso è di € 4. Prevendita di tutti gli spettacoli presso la biglietteria del teatro (piazza Gramsci) tutti i giovedì (ore 17,00-19,00), il sabato ( ore 9,00-12,00 e 16,00-19,00) e la sera della messa in scena.

Per informazioni  Giallo Mare Minimal Teatro tel. 0571-81629 info@giallomare.it, Teatro del Popolo tel. 0571-633482.

Fonte: Comunicato stampa
Debutta a Castelfiorentino il festival «Teatro fra le generazioni»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento