Cultura & Società
stampa

«Il Regno» continua le pubblicazioni. L’associazione «Dignitatis humanae» rileva la testata

Continua le pubblicazioni «Il Regno», periodico bolognese edito dai Dehoniani fino allo scorso dicembre.

Percorsi: Mass media
La testata Il Regno (Foto Sir)

Ne dà notizia il direttore, Gianfranco Brunelli, annunciando che «studiosi e intellettuali di formazione culturale e d’attività professionale diverse, legati tra loro da un comune impegno civile e democratico e dalla comune sensibilità religiosa, con particolare riferimento alla tradizione cattolica e all’ispirazione cristiana», hanno costituito l’associazione «Dignitatis humanae», che rileverà nei prossimi giorni dal Centro editoriale dehoniano (Ced) la testata. Dopo la notizia, a metà dello scorso luglio, che la rivista avrebbe cessato le pubblicazioni alla fine dell’anno, alla vigilia del 60° anniversario della fondazione, lo stesso Brunelli aveva qualificato la decisione come «sofferta e grave», augurandosi che la storia de «Il Regno» potesse «in altro modo e in altra forma proseguire». «La rivista ‘Il Regno’ – scrive ora il direttore nell’editoriale del numero di dicembre, la cui uscita (in ritardo a motivo delle trattative intercorse) è imminente – è diventata progressivamente un valore in sé per la Chiesa italiana e per il nostro Paese. A motivo del suo successo. Luogo di dibattito, di analisi, di comprensione di fatti religiosi, culturali, politici al quale ci sembra difficile rinunciare adesso. Proprio adesso, nella Chiesa di papa Francesco. Forse una stagione nuova, che prosegua quel compito, è possibile». E conclude, semplicemente, con un «arrivederci».

Fonte: Sir
«Il Regno» continua le pubblicazioni. L’associazione «Dignitatis humanae» rileva la testata
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento