Cultura & Società
stampa

Lucca, «labirinto musicale» con 100 flauti in piazza San Martino

Giovedì 7 maggio a Lucca dalle 9 alle 14 un convegno di cui tirerà le fila Luigi Berlinguer, e un grande evento musicale alle 18,30 in piazza San Martino, con 100 flauti, allievi e maestri insieme, per il «labirinto musicale» con installazioni di 4midable4per grande ensemble di flauti del compositore Girolamo Deraco su idea di Maurizio Della Nave, in prima esecuzione italiana dopo la prima newyorkese di un mese fa.

Percorsi: Lucca - Musica
Rete toscana flauti

Un progetto artistico davvero impegnativo, un omaggio e una libera rivisitazione in uno spirito molto europeo di uno dei monumenti del minimalismo musicale americano, In C di Terry Riley, una composizione strettamente legata alla città di Lucca: suonando i frammenti sovrapponibili di 4midable4 nelle diverse locazioni previste dall’installazione di Maurizio Della Nave, si scombinerà e ricomporrà il celebre e misterioso labirinto scolpito sulla facciata di S. Martino, il Duomo di Lucca.

Una giornata imperniata sul concetto di reti, relazioni, prima di tutto quella fra docenti e allievi per parlare della musica che c'è e che si fa davvero nella scuola pubblica italiana. Il convegno «Reti musicali nel sistema formativo italiano: arte, etica, sostenibilità» si svolgerà nell'auditorium «Mazzarella» della Scuola Secondaria di I Grado «Leonardo da Vinci» ed è organizzato da Rete Regionale Flauti Toscana, Istituto Comprensivo Lucca 2, Flauti Erranti e Musica a Traverso. Una giornata anche per far suonare insieme agli allievi i docenti di flauto delle scuole medie a indirizzo musicale e di conservatorio, raccontando le esperienze positive di questi anni, prima di tutto il suonare insieme, maestri e allievi piccoli e grandi, le occasioni d'incontro e di studio in comune, il lavoro di cucitura fra i vari livelli dell'apprendimento musicale e dello strumento, dalle scuole medie ai licei musicali all'Alta Formazione dei Conservatori e Istituti Musicali Pareggiati.

Apre i lavori, dopo i saluti della preside Luisa Arcicasa, Annalisa Spadolini del MIUR, il ministero competente («Le reti musicali nel sistema formativo pubblico»), a seguire l'intervento musicale della Rete Regionale Flauti Toscana con il gruppo dei Flutes Colorées e i giovani fisarmonicisti del Conservatorio «Cherubini» di Firenze guidati dal loro docente, Ivano Battiston.

Segue la tavola rotonda coordinata da Elisabetta Torselli con gli interventi dei docenti Ivano Battiston, Rossella Fabbri, Claudia Giottoli, Paola Saponara, Gloria Lucchesi. Ma si parlerà anche di etica e di sostenibilità in un momento in cui le risorse per la musica, l'arte e la cultura si riducono sempre di più, eppure i musicisti e gli artisti sono più che mai disposti a mettersi in gioco anche su altri piani, come la raccolta di fondi per sostenere associazioni attive nella solidarietà e nella promozione dell'istruzione. E si parlerà inevitabilmente delle difficoltà di varia natura a cui una visione attiva e partecipativa dell'insegnamento musicale va inevitabilmente incontro. Tirerà le fila l’ex-ministro Luigi Berlinguer, presidente del Comitato Musica del MIUR.

Lucca, «labirinto musicale» con 100 flauti in piazza San Martino
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento