Cultura & Società
stampa

Massa Marittima: la grande lirica in piazza tra innovazione e tradizione

Prendete una delle più belle piazze storiche della Toscana, un palcoscenico, tre capolavori della lirica con direzioni musicali e regie di altissimo livello, aggiungete le nuove tecnologie come video e proiezioni. Tutto questo è «Lirica in Piazza 2015», una rassegna arrivata alla 30 esima edizione che si svolgerà dal 3 al 5 agosto a Massa Marittima in Maremma (Gr).

Percorsi: Massa Marittima - Musica
Lirica in piazza a Massa Marittima

Una manifestazione che da quest’anno cambia pelle, rinnovandosi, però nel solco della tradizione. In cartellone tre grandi opere che saranno rappresentate sul sagrato della trecentesca Cattedrale di San Cerbone.

Lunedì 3 agosto andrà in scena «La Traviata» di Giuseppe Verdi, martedì 4 agosto «Turandot» di Giacomo Puccini e mercoledì 5 «Pagliacci«di Ruggero Leoncavallo. Via i fondali disegnati, largo spazio alle scenografie costruite su misura per ogni spettacolo, ed è questa la vera novità rispetto al passato. «La Traviata» è diretta da Maurizio Morgantini con la regia di Gianmaria Romagnoli con il soprano Paola Di Gregorio che interpreta Violetta mentre Alessandro Dimasi nei panni di Alfredo. L’elemento centrale sarà una grande scala intorno alla quale si muovono i personaggi nelle varie scene. Una tridimensionalità amplificata dalla Cattedrale che prima era solo un elemento di sfondo, ora invece diventa elemento centrale capace di interagire con lo spettacolo.

«Turandot» è diretta da Claudio Maria Micheli con la regia di Enrico Stinchelli, che svolge una intensa  attività artistica in campo internazionale sia come cantante che come regista. Turandot  sarà interpretata dal soprano Cristina Piperno, Calaf  dal tenore Antonino Interisano. Giochi di luce e proiezioni avranno lo scopo di  immergere il pubblico nelle atmosfere glaciali e sognanti dell’incompiuta di Puccini ambientata a Pechino. Entrambe le opere, «Traviata» e «Turandot», con le scenografie di Biagio Fersini e i costumi di Francesca Pipi.

I «Pagliacci» è un’opera «verista» rappresentata per la prima volta nel 1892 a Milano sotto la direzione di Arturo Toscanini. A Massa Marittima sarà proposta in una inedita rilettura ambientata negli anni  Settanta in particolare durante la rivolta di Reggio Calabria nel 1971. Il coro sarà in abiti dell’epoca, insieme alla proiezioni di video originali per far rivivere il clima di quegli anni. Anche la direzione di questo spettacolo sarà affidata a Claudio Maria Micheli con la regia di Gianmaria Romagnoli, le scenografie di Giovanni Di Mascolo e i costumi, davvero importanti e innovativi,  di Andrea Sorrentino. Nel cast Canio sarà interpretato dal tenore Gianluca Zampieri, Tonio dal baritono Stefano Meo, Silvio da un altro baritono, Pierluigi Dilengite.

«Lirica in Piazza 2015» è organizzata dal Comune di Massa Marittima, prodotta da Europa Musica di Roma con l’Orchestra Sinfonica Europa Musica composta da 60 elementi e il Coro Lirico Italiano. «Faremo delle sperimentazioni – ha spiegato Renzo Renzi impresario di Europa Musica – per offrire spettacoli in chiave più attuale con l’obiettivo di far avvicinare i giovani alla lirica. Una scommessa, ma sono sicuro che sarà vincente». Tutti gli spettacoli iniziano alle ore 21.15 e un servizio bus gratuito collegherà Massa Marittima a Follonica, ritorno dopo la fine di ogni rappresentazione.

Per informazioni www.liricainpiazza.it   tel. 348.6569015.

Prevendite  aperte nel circuito BoxOffice Toscana.  Acquisti in tutta la rete territoriale, per la lista completa dei negozi:  www.boxofficetoscana.it/punti-vendita Acquisti on line www.boxofficetoscana.it

Acquisti telefonici con carta di credito e bonifico Call Center:  055/210804

Massa Marittima: la grande lirica in piazza tra innovazione e tradizione
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento