Cultura & Società
stampa

Nomadelfia: tra luglio e agosto la tournée di «Serate» in Abruzzo e Marche

Si svolgerà in Abruzzo e Marche la tournée «Serate di Nomadelfia» che quest’anno, tra luglio e agosto, vedrà impegnate 130 persone nel diffondere «un messaggio di fraternità, di gioia e di speranza».

Percorsi: Nomadelfia
Acrobazie ad una serata di Nomadelfia

Le «Serate» – si legge in una nota – «sono un modo originale e coinvolgente con cui Nomadelfia si fa conoscere attraverso danze e figurazioni acrobatiche eseguite dai suoi giovani, brevissimi video e folgoranti interventi sullo stile della commedia dell’arte, che ne fanno un evento artistico e un messaggio di vita appassionante». «Ma è soprattutto il clima di amicizia – prosegue la nota – e il sogno di un mondo più libero, giusto e fraterno che alberga nel cuore di ogni uomo a conferire alle ‘Serate’ un fascino che a distanza di 50 anni non si è appannato e che continua, dopo oltre mille repliche, a riempire le piazze».

Nomadelfia è composta da 350 persone, una sessantina di famiglie che lavorano e vivono insieme nella totale comunione dei beni, secondo lo stile delle prime comunità cristiane, e che nel corso degli anni hanno accolto in affido come figli più di 5mila ragazzi in difficoltà. Nelle prossime settimane, la carovana dei Nomadelfi toccherà Teramo (mercoledì 26 e giovedì 27 luglio), Martinsicuro (domenica 30), Montesilvano (martedì 1 e domenica 13 agosto), Giulianova (venerdì 4 e sabato 5), Villa Rosa (lunedì 7), Loreto (martedì 8), Civitanova (giovedì 10 e venerdì 11), Centobuchi (martedì 15), Roseto degli Abruzzi (giovedì 17 e venerdì 18) e Ascoli Piceno (martedì 22 e mercoledì 23 agosto).

Fonte: Sir
Nomadelfia: tra luglio e agosto la tournée di «Serate» in Abruzzo e Marche
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento