Cultura & Società
stampa

Palio della Vittoria 2017 di Anghiari. La consegna in Palazzo Vecchio a Firenze

Firenze, grazie al podista Ivan Poggi, si è aggiudicata la quindicesima edizione del Palio della Vittoria di Anghiari. La corsa, che come nel Calcio Storico, non ha regole e che contempla anche spinte, placcaggi e trattenute tra i corridori, si è svolta lo scorso 29 giugno.

Percorsi: Firenze - Toscana - Tradizioni
Parole chiave: anghiari (2)
Palio della Vittoria 2017 di Anghiari. La consegna in Palazzo Vecchio a Firenze

Poggi ha coperto i 1440 metri (distanza che evoca l’anno della storica battaglia) con il tempo di 5’28”. In Palazzo Vecchio il sindaco di Anghiari Alessandro Polcri ha consegnato il Palio all'assessore alle tradizioni popolari Andrea Vannucci. Alla cerimonia erano presenti il presidente del Calcio storico fiorentino Michele Pierguidi, il direttore del Corteo storico della Repubblica Fiorentina Filippo Giovannelli, la presidente dell'associazione culturale Palio della Vittoria Miriam Petruccioli.

“La vittoria di un fiorentino in una manifestazione che affonda la sua storia in uno dei momenti più grandiosi della storia di Firenze non può che farci piacere. E come tutti sanno – ha detto l'assessore Vannucci – la Battaglia di Anghiari è legata all'affresco di Leonardo da Vinci che si suppone sia ancora presente in un'intercapedine del Salone dei Cinquecento. Ogni anno una rappresentanza del Corteo della Repubblica fiorentina partecipa al Palio della Vittoria e l'aver rinsaldato, con una vittoria, il legame tra il nostro gioco e la corsa di Anghiari fa parte di una serie di iniziative che, come amministrazione comunale, stiamo portando avanti anche con altri giochi storici”.

“Nel simbolo di Anghiari c'è un giglio rosso, come a Firenze, a conferma del forte legame tra le due città. Il palio – ha spiegato il sindaco Alessandro Polcri – è stato dipinto da due studenti del liceo artistico di Anghiari. Una scuola che ha una tradizione di oltre 50 anni e che è un'eccellenza nella zona”.

“Il Palio della Vittoria di Anghiari è simile al Calcio storico fiorentino – ha aggiunto il presidente Michele Pierguidi – e lancio la proposta al sindaco di chiedere agli studenti del liceo artistico di Anghiari di realizzare il “paliotto” del Calcio storico 2018. Noi ne saremmo molto felici e rinsalderebbe ancora di più i nostri rapporti”.

“Anche la nostra corsa è una battaglia, come per il Calcio storico fiorentino. E si correva già nel '300. Il nostro Comune è toscano – ha ricordato Miriam Petruccioli – proprio per quella Battaglia che ridisegnò i confini”.

“Anghiari ha sempre trattato molto bene il Corteo della Repubblica di Firenze – ha concluso il direttore Filippo Giovannelli – e confermiamo la nostra presenza per questo importante evento che unisce le nostre città”.

La Battaglia di Anghiari fu combattuta il 29 giugno 1440. L’esercito di Firenze, alleato con i pontifici e con una lega veneziana, sconfisse i milanesi capeggiati dal condottiero di ventura Niccolò Piccinino. La Battaglia di Anghiari nel 1503 fu dipinta da Leonardo da Vinci in Palazzo Vecchio nella Sala del Consiglio (oggi Salone dei Cinquecento) e fu descritta da Macchiavelli nelle “Historie Fiorentine”.

Ivan Poggi, il vincitore dell'edizione 2017, è uno studente di Firenze, ha 22 anni e pratica atletica. E’ specialista nei 3000 siepi, nelle varie distanze del mezzofondo e nella mezza maratona.

L’albo d’oro del Palio aggiornato vede Anghiari in testa con 4 successi. A quota 3 Pieve Santo Stefano, a quota 2 San Giustino, Sansepolcro e Arezzo, a quota 1 Città di Castello e Firenze.

Palio della Vittoria 2017 di Anghiari. La consegna in Palazzo Vecchio a Firenze
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento