Cultura & Società
stampa

Parco foreste casentinesi: una navetta per visitare la strada della Lama

La strada della Lama è la più lunga pista forestale ciclabile d’Italia e fra le più belle, uno scrigno naturalistico di incomparabile bellezza che merita un’attenzione diversa del visitatore e se vogliamo una conoscenza più particolareggiata per acquisirne una maggiore consapevolezza, raggiungibile a piedi o in bicicletta e chiusa al traffico ormai da molti anni.  Così il Parco Nazionale ha pensato di dare a tutti la possibilità di scoprire e conoscere questa realtà attraverso un servizio di bus navetta.

Percorsi: Ambiente - Casentino - Turismo
Parco foreste casentinesi: una navetta per visitare la strada della Lama

Attraverso 20 km di strada forestale, chiusa al traffico, si raggiunge la Lama, luogo affascinante e di grande importanza naturalistica. Ogni curva ha un nome, legato a un ricordo, a un carattere della natura, alla storia del territorio. Dai Lupatti alla Siepe dell’Orso, da Pian della Saporita alla Sorgente Solforosa. Percorrere oggi la strada della Lama è un’opportunità unica per un viaggio nella storia e nelle Foreste Casentinesi; è un viaggio da assaporare con calma, discrezione, per trarre dalla foresta niente altro che sensazioni immateriali e lasciare, da buon ospite, dimostrazione di rispetto e civiltà.

Il pianoro della Lama può essere considerato il cuore naturalistico del Parco Nazionale: una tranquilla radura, un meraviglioso bosco di ontani, torrenti e zone umide ricche di vita, circondate da impervie montagne e da Foreste Millenarie. In questo viaggio guide esperte racconteranno la storia e i segreti di questo luogo.

Il bus parte da Bagno di Romagna (FC) – Badia Prataglia (AR) – Loc. Grigiole-Paretaio (FC). Giunti alla Lama si effettueranno visite guidate ai margini della Riserva Integrale di Sasso Fratino, attività sul torrente, laboratori naturalistici, collegamento con Ridracoli per escursione in battello elettrico e visita alla Diga. Tra le  novità: carrello per le MTB e la possibilità di raggiungere la Lama con le proprie bici ed usufruire del servizio di bus navetta per il ritorno.

“Con questo progetto il parco vuole stimolare nuove pratiche, continuare nell’opera di sensibilizzazione per l’utilizzo di un sistema di mobilità sostenibile – sostiene il Presidente del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Luca Santini - per raggiungere luoghi nel Parco nazionale di indubbio valore naturalistico ed offrire servizi di qualità ai visitatori dell’area protetta. L’ente incentiva e promuove azioni che vanno in questo senso attraverso progetti che mettono al centro i valori dell’area protetta perché la mobilità sostenibile è un obiettivo importante per garantire un’alta qualità della vita oltre a conciliare conservazione della natura con lo sviluppo del territorio”.

Fonte: Comunicato stampa
Parco foreste casentinesi: una navetta per visitare la strada della Lama
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento