Cultura & Società
stampa

Prato in festa per il suo Museo che riapre dopo 20 anni

Una città in festa per il suo Museo che riapre dopo quasi vent’anni. È in movimento la macchina organizzativa per sabato 12 aprile, quando il Museo di Palazzo Pretorio accoglierà il pubblico dalle 16 fino a mezzanotte. Sarà una giornata di divertimento e allegria in centro storico con musica, installazioni luminose e tante iniziative.

Percorsi: Prato

Anche il Museo dell’Opera del Duomo, il Museo del Tessuto e il Museo Casa Datini resteranno aperti fino a mezzanotte. «Per Prato è davvero un giorno da festeggiare - commenta l'assessore alla cultura Anna Beltrame -. I capolavori della collezione del Museo tornano a Palazzo Pretorio dopo quasi 20 anni e il salone del terzo piano con la formidabile vista sulla città riapre dopo più di 30. Prato deve ritrovare la consapevolezza e l'orgoglio del suo patrimonio di bellezza e su questo puntare per rafforzare la sua vocazione turistica». Sabato 12 aprile sono previsti biglietti speciali e scontati: solo 4 euro per il Museo di Palazzo Pretorio (invece di 6 per i pratesi e 8 per gli altri visitatori), biglietto unico per tutti i musei a 10 euro, ingresso libero per gli under 18. I biglietti si potranno acquistare anche in prevendita da lunedì 7 a giovedì 10 aprile all'Urp di piazza del Comune, alla reception della biblioteca Lazzerini, al Museo del Tessuto e al Museo dell'Opera del Duomo.

Fuori dai musei, la festa organizzata dall'assessorato alla cultura del Comune insieme a Fonderia CultArt animerà le principali piazze e strade del centro. Il momento clou sarà in piazza del Comune, dalle 21 alle 24, con il «Mooving Pretorio»: un videomapping sulle facciate del palazzo, con proiezioni e un'animazione 3D dagli effetti visivi formidabili. Ci sarà inoltre la possibilità di scoprire Palazzo Pretorio dal cielo con il volo in mongolfiera da piazza della Carceri che, nella sua rinnovata veste pedonalizzata, farà da cornice alla salita in quota. Un’esperienza unica, per grandi e piccini, dalle 16 alle 19. Piazza San Francesco darà spazio alla creatività dei madonnari che, dalle 16 alle 24, si cimenteranno nell’arte del gessetto prendendo ispirazione dalle opere del Museo. Piazza Duomo si colorerà dalle 16.30 alle 19.30 con il «Murales Volante»: il pubblico verrà invitato a disegnare, colorare, scrivere su un grande telo avendo a disposizione i modelli con i dettagli di alcuni capolavori del Museo. Via via che verrà dipinto, il telo salirà verso il cielo sollevato da un grande pallone aerostatico, creando così un effetto magico. Effetto luce invece con le installazioni che si proietteranno dalle 20 alle 24 in piazza del Comune e piazza San Francesco. Infine, tanta musica ad accompagnare la festa. In piazza del Comune si esibiranno alle 16.30 gli «Archimossi Marchin’ Band», la prima orchestra itinerante per archi, e alle 17.30 il «Quintetto Euterpe»; alle 18.30, con replica alle 20.30, toccherà alla «Opus band», una confraternita di frati che giocano muovendosi in equilibrio tra il sacro e il profano, tra rock e canti gregoriani. Info: www.palazzopretorio.prato.it; pagina Facebook e profilo Twitter «Palazzo Pretorio»

Fonte: Comunicato stampa
Prato in festa per il suo Museo che riapre dopo 20 anni
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento