Cultura & Società
stampa

Prato, lezione concerto del pianista De Maria a favore della ricerca sulla distrofia muscolare

Una lezione concerto su Bach e Chopin. A farla il grande pianista Pietro De Maria per una nobile causa: la ricerca sulla distrofia muscolare di Duchenne. L’evento è in programma questo venerdì, 11 ottobre, alle 21, a Prato, in un ambiente suggestivo: il coro del monastero di Santa Caterina de Ricci (ingresso dalla basilica in piazza San Domenico).

La serata è promossa dalla Associazione Corale di San Francesco in occasione dei festeggiamenti per i 25 anni dalla sua fondazione.

La presenza di De Maria, originario di Venezia ma da anni residente a Prato, assicura un concerto di alto livello. Il pianista infatti è stato il primo in Italia ad aver eseguito pubblicamente l’integrale delle opere di Chopin in sei concerti, registrati dalla Decca. Il suo repertorio spazia dal classico al contemporaneo, da Bach a Ligeti. De Maria è noto anche per la sua capacità divulgativa, è insegnante alla scuola di musica di Fiesole e all’accademia di Pinerolo, e per questo la serata di venerdì si fa ancora più interessante perché il musicista accompagnerà lo spettatore a conoscere la storia e la comprensione dei brani che andrà ad eseguire, attraverso una guida all’ascolto.

Il costo del biglietto è di 15 euro, cifra che sarà interamente devoluta all’associazione «La nostra famiglia», da anni impegnata nel sostenere la ricerca sulla distrofia muscolare. Per informazioni 345-5380186; coralesanfrancesco@libero.it.

Fonte: Comunicato stampa
Prato, lezione concerto del pianista De Maria a favore della ricerca sulla distrofia muscolare
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento