Cultura & Società
stampa

Scienza: verso la «notte europea dei ricercatori». Eventi in 300 città

(Sir Europa - Bruxelles) - Le opere d'arte possono essere conservate per sempre? Come si analizzano la qualità dell'acqua e la fertilità del suolo? Può una mano bionica essere sensibile quanto una vera? Quali sono i problemi dei rifiuti spaziali e come possiamo liberarcene? Sono alcune delle domande e delle curiosità cui promette di dare delucidazioni la «Notte europea dei ricercatori», evento promosso ogni anno dalla Commissione Ue l'ultimo venerdì di settembre.

L'appuntamento 2014 è fissato al 26 settembre: sono 300 le città che hanno aderito all'iniziativa, in 24 Paesi, dove il grande pubblico potrà trovare convegni, spettacoli di scienza interattivi, esperimenti pratici, visite guidate «dietro le quinte» nei laboratori di ricerca. Ogni evento è rivolto dunque alle famiglie, ai genitori, ai giovani, alle scolaresche, ai ragazzi di ogni età.

«Le Notti europee dei ricercatori - chiarisce la Commissione - offrono un'ampia gamma di attività che consentono di imparare in modo divertente». I cittadini avranno «l'opportunità di incontrare dei ricercatori e scoprire cosa fanno realmente per la società». Le manifestazioni sono sostenute dall'Ue nell'ambito del Marie Sklodowska-Curie Actions, programma che mira ad accrescere l'attività scientifica in Europa. Da Bruxelles giunge ora l'invito a informarsi sugli appuntamenti a livello locale: l'indirizzo internet (in 7 lingue) è http://ec.europa.eu/research/researchersnight.

Fonte: Sir
Scienza: verso la «notte europea dei ricercatori». Eventi in 300 città
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento