Cattolici protagonisti
stampa

Gli Atti della Prima Settimana sociale

Gli «Atti» della Prima Settimana sociale dei cattolici toscani, che si è tenuta a Pistoia dal 3 al 5 maggio 2013 (formato pdf).

Percorsi: Settimane sociali
Parole chiave: Cattolici protagonisti (25)

La «Settimana» si è tenuta a Pistoia (ex-Breda), dal 3 al 5 maggio 2013. Vi partecipano circa 300 delegati da tutte le Diocesi. Dopo i saluti delle autorità e l’introduzione di Adriano Fabris, la relazione d’apertura, affidata a Luigino Bruni, fece da cornice ai lavori nei gruppi, guidati da esperti (Stefano Biondi, Paolo Nepi, Enrico Fiori, Emanuele Rossi e Giovanni Tarli Barbieri), che riprendevano i cinque punti dell’agenda conclusiva della Settimana sociale di Reggio Calabria: l’urgenza del lavoro, la centralità dell’educare, la necessità di nuove forme d’inclusione, il bisogno di riattivare la mobilità sociale, il completamento della transizione istituzionale. La sintesi venne curata da Antonio Maria Baggio e da padre Antonio Airò.

Nel suo intervento finale, il card. Giuseppe Betori, sottolineò come «per tornare a essere significativi nella vita sociale e politica, è necessario che i cattolici osino di più nel loro quotidiano operare».

Gli «Atti» sono stati consegnati ai delegati il 30 novembre 2013, sempre a Pistoia (al Teatro «Bolognini»). Nell'occasione venne presentata anche l’«Agenda di speranza» che indica il cammino futuro verso la seconda Settimana sociale dei cattolici toscani. Dopo gli interventi di mons. Giovanni Santucci e di padre Antonio Airò, vi fu un confronto moderato da Andrea Bucelli e introdotto da Antonio Maria Baggio. Le conclusioni, anche questa volta, furono del card. Giuseppe Betori.

Allegato: atti-diocesi-definitivo.pdf (3,44 MB)
Gli Atti della Prima Settimana sociale
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento