Settimana sociale di Torino (2013)

stampa

«Famiglia, speranza e futuro per la società italiana» è il tema della 47ª Settimana sociale dei cattolici italiani, in programma a Torino dal 12 al 15 settembre 2013.

La famiglia, «prima e vitale cellula della società», «possiede una specifica e originaria dimensione sociale». Lo ricorda il Documento preparatorio per la 47ª Settimana Sociale dei cattolici italiani (Torino, 12-15 settembre 2013), presentato a Roma, nella Sala Marconi della Radio Vaticana, martedì 30 aprile.

Una fucina di proposte e di progetti che dalle assemblee tematiche ai conciliaboli si fa strada e cerca di trovare anche una traduzione sociale. L'intervento del presidente del Consiglio, Enrico Letta, ha dato la misura di un'attenzione verso temi decisivi, come quello del deficit demografico, che sta particolarmente a cuore ai convegnisti.

Da una parte c'è «l'uomo di sabbia»: «una figura fluida, impastata di contraddizioni e con una caratteristica evidente: la sensazione di stanchezza». Dall'altra c'è il «contributo di umanizzazione» della fede, che viene offerto in primo luogo dalla famiglia. È un affresco ampio, quello tracciato dal cardinale Angelo Bagnasco, presidente della Cei, nella prolusione di apertura della 47ª Settimana Sociale di Torino.