Due frecce che indicano la croce di Cristo, e che con la loro curvatura ricordano la forma della cupola di Santa Maria del Fiore. Sotto, cinque frecce di vari colori rivolte verso l’esterno. È il logo che ha vinto il concorso indetto dal comitato organizzatore, e che diventerà quindi il logo ufficiale del Convegno ecclesiale nazionale di Firenze 2015.

 «L’incontro di Gesù con quei due discepoli sembra essere del tutto fortuito: assomiglia a uno dei tanti incroci che capitano nella vita. I due discepoli marciano pensierosi e uno sconosciuto li affianca. È Gesù; ma i loro occhi non sono in grado di riconoscerlo. E allora Gesù incomincia la sua terapia della speranza». Con queste parole il Papa ha commentato l’episodio dei due discepoli di Emmaus, narrato nel Vangelo di Luca, al centro dell’udienza generale di oggi.

«Grazie, grazie. Non dimenticherò quello che lei ha detto». Si è conclusa con queste parole di Donald Trump l’udienza concessa oggi dal Papa al presidente americano, durata circa mezz’ora e cominciata con un «Thank you so much», «Grazie mille», pronunciato dal presidente Usa – che ha atteso per qualche minuto il Papa nella Sala del Trono – appena ha visto arrivare il suo illustre ospite, nella biblioteca del suo studio privato.

Il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, è il nuovo presidente della Cei. La notizia è stata comunicata dal card. Angelo Bagnasco al termine della Messa nella basilica vaticana. «E adesso – le parole di Bagnasco – ho l’onore e il piacere di comunicare che il Santo Padre ha nominato il cardinale Bassetti presidente della Conferenza episcopale italiana».

www.firenze2015.it

Carosello aree tematiche

Prato, in dono al Papa un'opera a favore dei poveri

Firenze 2015: il programma aggiornato del Convegno ecclesiale

Le Chiese toscane verso il Giubileo: «Spirito di accoglienza e misericordia»

Dossier