Firenze
stampa

Movimento per la Vita: parte da Firenze il camper del quarantennale

A 40 anni dall’approvazione della legge 194 (22 maggio 1978) con la quale veniva legalizzato l’aborto in Italia, il Movimento per la Vita ricorda questo evento con un’iniziativa volta a far conoscere il grande impegno dei Centri di Aiuto alla Vita, 60 sparsi in tutta Italia, che in questi ultimi 40 anni hanno salvato quasi 200.000 bambini, accogliendo ed accompagnando le loro mamme nel momento di una difficile, e spesso molto sofferta, decisione.

Percorsi: Vita
Movimento per la Vita: parte da Firenze il camper del quarantennale

Per le strade delle nostre città passerà un Camper, con l’immagine di una mamma che, nel momento del dubbio, ha la possibilità di contattare l’SOS Vita, mostrando così la risposta della «cultura della vita» data dal Movimento ad una legge , espressione della «cultura della morte« (Evangelium Vitae n26) che aggredisce in primo luogo i bambini non ancora nati .
Il Camper girerà in tutte le città italiane, distribuendo materiale informativo sull’attività dei Centri di Aiuto alla Vita, ed inizierà il suo percorso proprio da Firenze, città in cui già dal 1975, ancor prima dell’approvazione della legge, è stato istituito presso la Basilica di S. Lorenzo il primo CAV.
In tale occasione a Firenze martedì 22 maggio, a S. Lorenzo, sede del Cento aiuto alla Vita «Maria Cristina Ogier», alle ore 17 si terrà un incontro con la presidente nazionale del MPV , Marina Casini Bandini, ed alcuni giornalisti.
*Presidente del Movimento per la Vita di Firenze

Fonte: Comunicato stampa
Movimento per la Vita: parte da Firenze il camper del quarantennale
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento