Firenze
stampa

Rificolona, in quattrocento al pellegrinaggio

Erano oltre quattrocento i fedeli che lunedì 7 settembre hanno partecipato al quinto pellegrinaggio a piedi dalla Basilica di Santa Maria dell’Impruneta a quella della Santissima Annunziata, in occasione della vigilia della Natività della Vergine, carattarizzata a Firenze dalla tradizionale Festa della Rificolona. Guidati dal vicario generale mons. Andrea Bellandi e da don Filippo Belli, i pellegrini hanno raggiunto in serata piazza Santa Felicita dopo un cammino di quattordici chilometri accompagnato da canti e preghiere, con soste a San Giusto a Ema (graditissima l’acqua fresca offerta dal locale circolo Mcl!) e San Michele a Monteripaldi.

Percorsi: Firenze - Tradizioni
Rificolona, in quattrocento al pellegrinaggio

Da Santa Felicita, dov’è giunto anche il corteo del quartiere 3 accompagnato dallo storico fiorentino Luciano Artusi e dallo storico dell’arte Divo Savelli, che hanno illustrato il patrimonio culturale presente lungo il cammino, la Banda dell’Impruneta ha guidato il percorso verso piazza Signoria, dove i partecipanti sono stati accolti dal sindaco Dario Nardella che ha proseguito con loro verso piazza del Duomo. Qui i pellegrini hanno ricevuto il caloroso saluto del cardinale Giuseppe Betori che si è aggiunto a loro per l’ultimo tratto verso la Santissima Annunziata.
Al termine del corteo la piazza è apparsa colma di gente e costellata dalla tradizionali rificolone accese. Il sindaco Nardella ha espresso la propria gratitudine per l’impegno di quanti continuano a tenere viva la tradizione mentre l’arcivescovo ha ricordato l’ormai prossimo convegno ecclesiale con la visita di papa Francesco che, anziché limitarsi a incontrare i delegati e celebrare la Messa, ha voluto anche inserire nel programma la visita al Santuario mariano e il pranzo alla mensa Caritas di San Francesco Poverino, situata nella stessa piazza. Il cardinale ha quindi invitato tutti i fiorentini alla Celebrazione eucaristica in programma allo stadio richiamandoli anche a dimostrare la capacità di accoglienza della città di fronte all’emergenza migranti. Infine Betori ha invitato tutti a recitare un’Ave Maria e a recarsi con lui nella chiesa, dov’è entrato – assieme al sindaco e al presidente del quartiere 1 Maurizio Sguanci – per un’altro momento di preghiera e la benedizione finale.
Nella piazza, successivamente, è proseguita la festa, durante la quale è stato assegnato il tradizionale premio Graziano Grazzini alla rificolona artigianale più bella: stavolta la vittoria è andata a un’enorme giglio viola.

Rificolona, in quattrocento al pellegrinaggio
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento