Livorno
stampa

Don Bosco è qui!

Arriva a Livorno l'urna di San Giovanni Bosco: ad accoglierlo la comunità salesiana e tanti giovani

Percorsi: Santi e beati
Don Bosco è qui!

Un grande apostolo dei giovani è in arrivo nella nostra città. Infaticabile in vita come dopo morto, l’urna di don Bosco continua il pellegrinaggio in preparazione al bicentenario della sua nascita, nel 2015, attraverso le congregazioni salesiane sparse in tutto il mondo, facendo tappa a Livorno il prossimo 19 ottobre. Un evento decisamente importante per i salesiani ma non solo: parliamo infatti del Santo fondatore di una congregazione la cui attenzione verso i giovani risulta più che mai attuale. Appassionato di un Dio che trovava negli occhi dei giovani, specie quelli più poveri e disagiati, ancora oggi don Bosco cammina per le strade del mondo in cerca dei suoi ragazzi, per donare loro una speranza, per cercare di far alzare lo sguardo oltre le inevitabili difficoltà della vita. Più che maestro, un padre ideatore di una pedagogia affascinante, attraente perché imperniata sulla dolcezza e su una religiosità autentica.
Molti sono gli incontri che accompagneranno l’attesa di questo padre e amico:
il 4 ottobre alle ore 21 al Cinema Teatro dei Salesiani si terrà il Musical su Madre Mazzarello “sei con noi”, per la regia di Marco Mazzi e con le musiche di Matteo Pantani.
Il 9 ottobre alle ore 21 sempre al Cinema Teatro verrà proiettato il film “Don Bosco” interpretato da Flavio Insinna.
L’11 ottobre alle ore 21 al Cinema Teatro un incontro veramente da non perdere: “Vi racconto don Bosco …”, con don Bruno Ferrero, sacerdote salesiano e scrittore di storie di natura etica e religiosa. Introduce l’incontro il sindaco dottor Alessandro Cosimi.
Il giorno seguente, 12 ottobre alle ore 17 nella chiesa Sacro Cuore si terrà l’inaugurazione della mostra “Una storia feconda: Don Bosco”. Presenzia il presidente della provincia dottor Giorgio Kutufà. Nella stessa giornata si terrà in chiesa, alle ore 21, una veglia di preghiera con la testimonianza di suor Sonia e suor Lisa, dal titolo esplicativo: “Vocazione: una vita sprecata per Dio e per gli altri”.
Il 13 ottobre alle 10.30, nella chiesa Sacro Cuore si terrà la solenne celebrazione eucaristica, con la professione perpetua di suor Sonia e suor Lisa, che legheranno per sempre il loro destino alle Figlie di Maria Ausiliatrice.
Dal 16 al 18 ottobre alle ore 18 avremo il triduo di preparazione all’arrivo dell’urna, presieduto dal nuovo responsabile dell’oratorio salesiano: don Francesco Galante.
Il 19 ottobre l’urna arriverà finalmente in città, scortata dai Vigili Urbani. Giunta in piazza Damiano Chiesa, verrà accolta dai giovani, i quali accompagneranno don Bosco fino alla chiesa, insieme allora come adesso. Per tutta la giornata si avranno momenti di preghiera animati da gruppi e associazioni. Alle ore 18 si terrà la solenne celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo Monsignor Giusti. A seguire,alle ore 22.30, comincerà la veglia di preghiera animata dai giovani, fino ad arrivare alla messa che si terrà alle ore 24. Una celebrazione che ha il sapore del Natale, un Natale particolare, festeggiato nel ricordo della nascita di un santo sognatore, capace di buttare il cuore sempre oltre gli ostacoli, pur di aiutare i suoi ragazzi. Un santo che non si è risparmiato mai, che ha speso o, nella nostra ottica, sprecato la sua vita per ciò che riteneva più importante: che tutti fossero felici nel tempo e nell’eternità.

Don Bosco è qui!
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento