Lucca
stampa

Disastro di Viareggio, mons. Castellani: «Si eviti la prescrizione»

Partecipando al consiglio comunale aperto, tenutosi a Viareggio la sera del 9 giugno nell'imminenza del settimo anniversario del tragico incidente ferroviario che causò 32 vittime, l'arcivescovo di Lucca ha espresso il fermo no della Chiesa di Lucca alla prescrizione.

I funerali delle vittime del disastro ferroviario di Viareggio

Chi ha davvero seguito le vicende drammatiche del disastro ferroviario avvenuto a Viareggio, il 29 giugno del 2009, non è rimasto sorpreso dalle ultime prese di posizione dell’arcivescovo di Lucca, Italo Castellani, il quale, nel corso di un consiglio comunale aperto, ha espresso a nome suo, e della Chiesa che guida, il desiderio che il processo in corso, per addivenire alle responsabilità di quel tragico avvenimento, non cada in prescrizione.

Castellani, come noto, si recò subito sui luoghi dell’incidente dove persero la vita 32 persone, quando ancora c’erano macerie fumanti. Fu tra le prime autorità a mandare un comunicato stampa nel quale già si esprimeva così «Il nostro affetto e la nostra amicizia possano lenire il dolore di quanti stanno soffrendo. Ma proprio per affetto ed amicizia nei confronti di chi soffre, desidero invitare le autorità competenti a non tralasciare niente affinché al più presto si possa addivenire ad un chiarimento, certo e giusto, su quanto avvenuto». Attivò poi le parrocchie viareggine per dare sostegno alle famiglie colpite. Non deve quindi stupire la fermezza e la semplicità con cui, alla vigilia del settimo anniversario del disastro, ospite in un Consiglio Comunale straordinario, svoltosi proprio a Viareggio, abbia affermato con chiarezza: «Il mio no insieme alla chiesa di Lucca alla prescrizione della strage di Viareggio e di stragi simili». Il Consiglio Comunale poi ha espresso sostegno unanime alla richiesta di giustizia dei familiari delle vittime, riunite nell'associazione «Il mondo che vorrei». Presenti anche varie altre autorità civili, oltre al Sindaco di Viareggio, Giorgio Del Ghingaro.

Disastro di Viareggio, mons. Castellani: «Si eviti la prescrizione»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Avatar
Franco Masini 13/07/2016 19:25
"Disastro di Viareggio"
"Leggendo dell'intervento del nostro Arcivescovo Mons Italo Castellani alla riunione comunale aperta di Viareggio durante la quale ha opposto il suo fermo No alla prescrizione dei termini del processo per la strage di Viareggio del 29 Giu 2009, sono rimasto piacevolmente sorpreso e nel contempo spero che il Suo intervento abbia rilevanza anche in occasione del prossimo processo, quello al quale non mancheremo di assistere in occasione dello scontro frontale dei due treni nel barese, per il quale speriamo che veramente giustizia sia fatta"

Totale 1 commenti

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento