Pisa

Vita Nova - Settimanale della Diocesi di Pisa
Redazione: Piazza Arcivescovado, 18 - 56126 Pisa
Tel. : 050 565543 - fax: 050 565544 - toscanaoggi@pisa.chiesacattolica.it

Vuoi leggere la rivista online? Visita la nostra Area abbonati (accessibile ai soli abbonati)

Punti di raccolta abbonamenti diffusi, una card grazie alla quale gli abbonati potranno usufruire di sconti su prodotti e servizi, uno spot radiofonico: la campagna abbonamenti 2017, appena iniziata, presenta numerose novità, concordate in un incontro ospitato a Pisa nella redazione del settimanale, presente il direttore Andrea Fagioli, l’economo diocesano don Francesco Barsotti e l’amministratore delegato del centro Le Querciole Umberto Mugnaini.

Chiese della Toscana in festa: l’ordinazione episcopale di monsignor Roberto Filippini, vescovo eletto di Pescia, ha richiamato ieri pomeriggio nel Duomo di Pisa quasi quattromila persone, 31 vescovi (tra loro anche due cardinali: il segretario del Sinodo dei vescovi Lorenzo Baldisseri e il presidente della Cet e arcivescovo di Firenze Giuseppe Betori) e 233 presbiteri.

«Siamo rimasti tutti increduli alla notizia delle dimissioni da Vescovo di Roma e Successore di Pietro del Papa Benedetto XVI. Incredulità perché questo annuncio si colloca come fatto inedito nel cammino secolare della Chiesa dopo il “gran rifiuto” di memoria dantesca fatto nel Medio Evo dal Papa San Celestino V». Lo scrive l'arcivescovo di Pisa mons. Giovanni Paolo Benotto in una lettera ai sacerdoti, diaconi, religiosi e religiose e fedeli della Chiesa pisana.

Ha fatto molto discutere la decisione della procura di Stoccarda di non processare gli ex SS condannati in Italia per la strage di inermi civili avvenuta il 12 agosto del 1944 nel piccolo paese dell'alta Versilia

Quaranta dipendenti di Camp Darby – in servizio nel dipartimento dell'Us Army – dallo scorso lunedì 2 ottobre a casa: il governo americano, infatti, ha deciso di far a meno di falegnami, elettricisti, caldaisti, frigoristi, geometri, ragionieri da alcuni giorni iscritti alle liste di collocamento.

Anche se le quote del mercato degli scooter acquisite dalla fabbrica pontederese sono in crescita, le richieste di veicoli in Europa sono in netta flessione. I dubbi di Roberto Colaninno e  le preoccupazioni dei sindacati che temono un disimpegno dell'attuale amministratore delegato.  Il nodo del contratto integrativo. E il referendum sulla piattaforma da presentare all'azienda da rifare. Ecco cosa ci aspetta nei prossimi mesi

Mille e duecento persone, provenienti da ogni angolo della diocesi, domenica scorsa in Cattedrale per stringersi intorno a Lorenzo Bianchi, Simone Binelli e Federico Franchi, cui l'arcivescovo Giovanni Paolo Benotto ha conferito il sacro ordine del presbiterato. La presentazione del rettore e l'omelia dell'Arcivescovo

894 anni fa, papa Gelasio II consacrava la Cattedrale di Pisa. In ricordo di quell'evento mercoledì 26 settembre l'Arcivescovo presiederà una concelebrazione eucaristica

Sono molte le materne paritarie di ispirazione cristiana, poche (appena 4) le scuole primarie, una sola media ed un liceo. Le proposte dell'ufficio diocesano per il nuovo anno scolastico

Sette anni fa partì dal Messico per raggiungere Pisa, perché voleva dare un senso alla propria vita. La storia della monaca benedettina che sabato scorso, dopo un lungo periodo di discernimento, ha fatto la sua professione solenne

Arrivano da tutta Italia per «giocarsi» una chance in uno dei corsi di laurea a numero programmato promossi dal nostro ateneo. Solo un candidato su sette riuscirà a frequentare la facoltà di Medicina

  a notte del venerdì santo del 1612, la chiesa pontederese dei santi Iacopo, Filippo e Biagio (oggi dedicata al Ss Crocifisso) fu interessata da un incendio, provocato - evidentemente - da qualche cero lasciato inavvertitamente acceso

  Nel giro di una settimana, sorella morte ha visitato due volte la comunità di Pontedera dei Frati Minori Cappuccini. Padre Pergentino Maggini e padre Timoteo Rossi sono stati chiamati alla casa del Padre, lasciando dietro di sé una commozione profonda in coloro che ne avevano conosciuto la testimonianza di vita cappuccina.

Aiutare gli anziani «fragili» offrendo loro spazi, occasioni e opportunità per uscire dal guscio della loro solitudine e della loro marginalità. È questo l'obiettivo dell'accordo di collaborazione sottoscritto in agosto a Firenze dall'assessore regionale al diritto alla salute Luigi Marroni e dal presidente dei vescovi toscani Cardinale Giuseppe Betori.