Prato
stampa

L’oratorio? «Perdiqua»!

Si accendono i riflettori sull’Estate Ragazzi e nelle parrocchie si dà il via ai preparativi per le attività di giugno e luglio degli oratori: «Perdiqua - Si misero in cammino» è il sussidio scelto per quest’anno dall’Ufficio di Pastorale Giovanile, con una serie di spunti, preghiere e attività per accompagnare bambini e ragazzi nella loro estate. Il 17 e il 24 maggio il corso per animatori. Doppio appuntamento per insegnare l’animazione con i ragazzi. Giovedì 23 giugno la festa diocesana dei Grest parrocchiali.

Parole chiave: oratori estivi (1), oratorio (6), ragazzi (8), estate (12)
Una ragazzina fa bolle di sapone

Si accendono i riflettori sull’Estate Ragazzi e nelle parrocchie si dà il via ai preparativi per le attività di giugno e luglio degli oratori: «Perdiqua - Si misero in cammino» è il sussidio scelto per quest’anno dall’Ufficio di Pastorale Giovanile, con una serie di spunti, preghiere e attività per accompagnare bambini e ragazzi nella loro estate. Al tema del sussidio - come ormai da alcuni anni a questa parte - saranno legati sia la festa diocesana degli oratori, giovedì 23 giugno in piazza del Duomo, che il corso animatori, che si terrà il 17 maggio alla parrocchia di Grignano e il 24 maggio all’Ascensione al Pino, sempre dalle ore 19 alle 23.
Nello specifico, il materiale scelto è edito dal Fom di Milano e riprende la storia dell’Esodo per promuovere una riflessione sul valore del viaggio, dimensione in cui è necessario fidarsi di chi ci indica una direzione e ci promette la meta. Dalla schiavitù del popolo d’Egitto fino all’ingresso nella Terra promessa, l’idea fondamentale consiste nel cercare di guardare alla nota vicenda con gli occhi di un bambino e di una bambina usciti dall’Egitto: un punto di vista insolito per tracciare un cammino che vede i giovani protagonisti. Racconto, preghiera e attività saranno sempre molto intrecciati nel corso delle giornate dell’oratorio e l’ambientazione in cui i bambini si ritroveranno, sarà quella dell’antico Egitto e del vicino Oriente, tra fiume Nilo, deserto, mar Rosso e monte Sinai. Un aiuto per tutti, alla scoperta dell’ambientazione e delle attività, sarà - come detto - il corso animatori: a Grignano e poi al Pino sono invitati tutti gli animatori e i loro giovani aiutanti; è previsto un cotributo di dieci euro a ragazzo. La pasta sarà cucinata dalle parrocchie ospitanti per tutti i partecipanti, che potranno comunque portarsi autonomamente anche un panino. Dopo cena spazio a giochi, bans e attività di vario genere alla scoperta di «Perdiqua - Si misero in cammino».

Elia Frosini

L’oratorio? «Perdiqua»!
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento