Appuntamenti
stampa

Bolgheri, incontri-spettacolo «Per restare umani»

Dopo il successo di «Una Sera Fantastica», estate 2014, L’associazione Culturale Bolgheri Art, Microcantiere di Idee, in collaborazione con il Comune di Castagneto Carducci, presenta lo spettacolo gratuito «Un Ospite fantastico. Corso per restare umani». Corso che si terrà tutti i martedì e giovedì sera dalle ore 22 alle ore 24, presso il Giardino del centro Civico di Bolgheri, le cui lezioni non hanno controindicazioni e saranno rivolti a tutti coloro che vogliono «Restare Umani».

Favilli, Tonelli, Scarpellini, Canessa e Salvadori

«È una scommessa vinta, un appuntamento contagioso che spero si propaghi oltre i limiti del borgo – afferma il sindaco Sandra Scalpellini – non solo per il suo targhette, ma soprattutto per il principio e la professionalità che riesce a esprimere. L’obiettivo non è banale: parlare di Bolgheri al di fuori dell’immagine patinata delle riviste, per riportarla nella sua dimensione umana. Se l’anno scorso lo spettacolo critico era basato su un gioco di scambi tra alcune interviste realizzate ai pochi abitanti che ancora oggi risiedono all’interno del borgo e la serie televisiva degli anni ‘50/’60 Ai confini della realtà, con una serie d’interazioni con performance e letture di brani critici tratti dalla letteratura italiana e internazionale, quest’anno il dibattito si fa più ampio, rivolgendo l’interesse verso il senso del «restare umani». Per questo dalle ore 23, dello scorso anno, lo spettacolo si anticipa alle ore 22, per soddisfare le richieste del pubblico, e dilatarne lo spazio, garantendo a un ospite proveniente dal mondo dello spettacolo, del giornalismo, del cinema, di entrare a far parte per parlare di sé e della sua personale visione del Restare Umani.

«Quest’anno, abbiamo scelto come filo conduttore il mondo espressivo di Pier Paolo Pasolini. A 40 anni dalla sua morte – afferma Fabio Canessa, coautore insieme a Stefano Tonelli dell’intero palinsesto culturale – di rendergli omaggio. Per questo abbiamo scelto di invitare personaggi che ne hanno seguito le orme nei vari ambiti artistici come Barbara Alberti o Filippo Martinez, Chiara Tozzi, sceneggiatrice prima ancora che scrittrice, Massimo Ghirlanda, grandissimo esperto di cinema, Paolo Raimondi, regista teatrale...oppure personaggi che lo hanno conosciuto di persona come Massimo Fini…. tutti ospiti che seguiranno un canovaccio, ma consapevoli di non essere dentro un caffè letterario, ma trovarsi immersi in un ambiente se vogliamo «jazz» dove lo spettatore sarà coinvolto direttamente in letture, ascolti di brani musicali, performance artistiche tutto per ricondurlo in una dimensione dove si deve sentir gratificato di far parte del genio umano».

Martedì 4 agosto, alle ore 19.30, inoltre il Centro Civico aprirà le porte inaugurando la Ragione di un sogno. Disegni in divenire, un laboratorio dinamico, dove Stefano Tonelli per tutto il mese di agosto darà il là a tutto ciò che succederà durante le serate del corso. Le sue realizzazioni saranno dei passepartout per leggere con intensità l’intera evoluzione delle serate ispirate a Pier Paolo Pasolini. Sovvertendo l’idea di galleria e riportando l’artista a una dimensione creativa ed umana, lo spazio civico amplierà così la sua comunicazione oltre la sua dinamica iconografica offrendo a Bolgheri una nuova dimensione critica.

Durante le serate saranno offerte bevute da parte di aziende vinicole locali e sarà possibile acquistare grazie alla collaborazione con la libreria Lucarelli di Cecina, i libri scritti dai vari ospiti presenti durante le diverse serate.

Bolgheri, incontri-spettacolo «Per restare umani»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento