Appuntamenti
stampa

Cosa c'è in Toscana (24 gennaio 1° febbraio)

Fiere, sagre, mostre, mercatini ecco cosa c'è in Toscana in questo periodo.

Parole chiave: sagre (190), rassegne (164), mercati (158), fiere (157), mostre (171), carnevale (22)

Tour.it
Tour.it, salone del turismo itinerante e sostenibile, giunge quest’anno alla XIII edizione a Marina di Carrara dal 22 al 25 gennaio. L’offerta tradizionale basata sulla grande esposizione di camper, caravan e accessori per l’outdoor sarà affiancata da nuovi settori: informazioni turistiche e proposte delle Proloco di tutta Italia, opportunità di accoglienza nei Parchi naturali, escursioni, trekking e attrezzature.

Sagra del Neccio
Domenica 25 gennaio a Migliana di Cantagallo (PO), si terrà la Sagra del Neccio. Si tratta di una delle prime sagre dell’anno ed è dedicata alle squisite frittelle di farina di castagne dette necci. Negli stand della Pro loco, aperti nel pomeriggio, si potranno gustare i necci, cotti come da tradizione nelle tipiche piastre di ferro, farciti di ricotta o Nutella. Durante al sagra si potranno ancora visitare i presepi sparsi per le vie del paese e sarà presente un mercatino.

Carnevale dei Bambini
Domenica 25 gennaio, domenica 1 e domenica 8 febbraio a Vitolini di Vinci (FI) si terrà la 30° edizione del “Carnevale dei Bambini di Vitolini”. Tutte le domeniche dalle 14:30 ci saranno i tradizionali carri allegorici che animeranno la piccola località toscana. Protagonisti assoluti della manifestazione saranno i più piccoli, che si divertiranno tra canti, balli e la tipica goliardia carnevalesca. Durante il Carnevale dei Bambini di Vitolini ci saranno tanti giochi per grandi e bambini tra cui la tradizionale pentolaccia in piazza. Previsto, infine, un concorso a premi dedicato alla maschera più bella.

Carnevale di San Gimignano
Nei giorni 25 gennaio, 1, 8 e 15 febbraio si terrà il Carnevale di San Gimignano (SI). Ogni domenica dalle 14:30 i corsi mascherati animeranno le vie del centro storico di San Gimignano. I carri allegorici sfoggeranno le caricature in carta pesta realizzate dagli artisti locali e saranno accompagnati da tanta musica e dalle tipiche maschere del Carnevale. Nel corso del Carnevale di San Gimignano si svolgeranno degli eventi culturali che valorizzeranno il borgo toscano e la sua lunga storia. Un’occasione unica, quindi, per divertirsi e ammirare il centro storico dichiarato Patrimonio dell’Umanità Unesco.

Carnevale Mugellano
Nei giorni 25 gennaio e 1, 8, 15 e 17 febbraio a Borgo San Lorenzo (FI) si terrà il Carnevale Mugellano. Dalle 15:00 i carri allegorici allieteranno le giornate carnevalesche con musica, balli e tanta allegria. Le costruzioni in cartapesta realizzate dagli artisti locali solcheranno Piazza Dante e le vie limitrofe in compagnia di grandi e bambini in maschera. Il Carnevale Mugellano vanta una lunga storia che parte dai secoli scorsi. La manifestazione crebbe nel tempo, tanto che negli anni ’80 divenne il secondo Carnevale toscano dopo quello di Viareggio. Oggi il Carnevale Mugellano è un punto di riferimento per il territorio locale e richiama migliaia di visitatori affascinati dalle opere artistiche di cartapesta.

CarnevalMarlia
Nei giorni 25 gennaio, 1, 8, 15 e 22 febbraio a Marlia di Capannori (LU) si terrà il CarnevalMarlia. Lungo le vie della località toscana dal primo pomeriggio sfileranno i carri allegorici animati da adulti e bambini in maschera. L’allegria tipica del periodo carnevalesco contagerà come sempre le migliaia di visitatori con canti e balli. Come da tradizione, quattro carri appartenenti ad altrettanti rioni si contenderanno il premio per le migliori allegorie in cartapesta. Ma tutti cederanno il passo a Marillone, la maschera che rappresenta la manifestazione e che sfilerà per prima. Il CarnevalMarlia 2015 si svolge a 111 anni dalla prima edizione. Negli ultimi anni questa manifestazione è cresciuta in dimensioni e prestigio, divenendo un riferimento nella Piana di Lucca.

Fiera Antiquaria
Sabato 31 gennaio e domenica 1° febbraio si terrà la tradizionale Fiera Antiquaria di Arezzo. Saranno ospitati centinaia di espositori che propongono oggetti d’antiquariato e preziose realizzazioni artigianali. Il programma della Fiera Antiquaria prevede per due giorni l’esposizione di migliaia di oggetti d’arte, gioielli, mobili, libri antichi e tutto ciò che riguarda il passato. Tra i banchi allestiti in piazza Grande e nelle vie limitrofe, tuttavia, si potranno trovare anche oggetti d’artigianato di qualità. Dal 1968 la fiera è un appuntamento imperdibile per chi ama l’antiquariato e l’artigianato.

Carnevale dei Bambini di Orentano
Nei giorni 1, 8, 15 e 22 febbraio si terrà il Carnevale dei Bambini di Orentano di Castelfranco di Sotto (PI). Nella località toscana protagonisti saranno i bambini che sfileranno per le vie del centro. Dalle 15:00 i corsi mascherati animeranno le strade con allegri costumi. Durante la sfilata dei carri allegorici, poi, saranno riproposte alcune tradizioni paesane e la tipica goliardia toscana. La storia del Carnevale dei Bambini di Orentano risale al 1956, quando il parroco del paese don Livio Costagli decise di organizzare un corso mascherato interamente composto di bambini. Da allora l’appuntamento carnevalesco si è rinnovato ogni anno, fino a diventare uno dei più belli della Toscana.

Carnevale di Viareggio
I Corsi Mascherati 2015 a Viareggio si svolgeranno lungo tutto il mese di febbraio. Domenica 1 febbraio alle ore 15 i tre colpi di cannone daranno il via alla prima sfilata dei carri. I giganti di cartapesta torneranno sui Viali a Mare nelle domeniche 8, 15 e 22 febbraio (a partire dalle ore 15). Gran finale sabato 28 febbraio. Per il giorno di Martedì Grasso (17 febbraio), in sostituzione della sfilata, è in programma una grande festa nella piazza Burlamacco, alla Cittadella del Carnevale.

Carnevale di Foiano
Sono in fermento i quattro cantieri dove i mastri cartapestai stanno dando vita ai mastodontici carri allegorici che saranno i protagonisti dell’edizione 2015 del Carnevale di Foiano della Chiana (AR) che ospita il carnevale più antico d’Italia giunto quest’anno alla sua 476° edizione. Cinque domeniche di festa, dal 1 al 22 febbraio e l’1 marzo, durante le quali le vie del paese saranno teatro dei festeggiamenti in onore di Re Giocondo, il patrono della manifestazione, e in attesa del verdetto finale per decretare il vincitore tra i quattro cantieri in gara con vere e proprie opere di cartapesta.

Cosa c'è in Toscana (24 gennaio 1° febbraio)
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento