Appuntamenti
stampa

Cosa c'è in Toscana (26 marzo-3 aprile)

Fiere, sagre, mostre, mercatini. Ecco cosa c'è in Toscana in questo periodo. Tanti gli eventi soprattutto il Lunedì di Pasqua.

Parole chiave: sagre (189), rassegne (163), fiere (156), mostre (170), mercati (157)
Cosa c'è in Toscana (26 marzo-3 aprile)

Sagra dell’agnello
Dal 26 al 28 marzo tre giorni dedicata ad uno dei piatti tipici della tradizione pasquale, l’agnello, preparato dalle massaie maremmane. A San Martino Sul Fiora (GR) il menù prevede pasta al forno, buglione, agnello fritto oltre ad una selezione di dolci tradizionali.

Fiera Val d’Elsa
Lunedì 28 marzo a Casole Val d’Elsa (SI) si svolgerà la Fiera Val d’Elsa. Nel giorno di Pasquetta saranno presenti una serie di bancarelle dedicate all’oggettistica e alle specialità gastronomiche del luogo.

2000 Fiori a Scarperia
Giunge alla 17° edizione l’annuale appuntamento con il profumo dei fiori a Scarperia (FI). Il 28 marzo piazza dei Vicari accoglierà la mostra mercato 2000 Fiori a Scarperia dedicata al florovivaismo mugellano. Presenti piante e fiori da interno ed esterno, piante grasse, agrumi, piante officinali.

Uovo ruzzolato
Il giorno di pasquetta, lunedì 28 marzo, si rinnova la tradizione con l’Uovo ruzzolato all’Antella di Bagno a Ripoli (FI). Gara in campagna «a ruzzolar l’ovo benedetto». Un appuntamento dedicato, soprattutto, ai bambini ma che rievoca, anche negli adulti, una tradizione del passato.

Fiera delle cose del passato
La fiera annuale di oggetti d’antiquariato in piazza Matteotti a Greve in Chianti (FI) il lunedì di Pasqua è una delle migliori fiere per collezionisti in Italia. Lunedì 28 marzo si rinnova l’appuntamento con mobili rustici e strumenti antichi, manufatti di fattorie e vigneti, ceramiche.

Festa della farina dolce
Come ogni Lunedì di Pasqua che si rispetti, gli abitanti di Piteglio (PT) si ritrovano per la festa della farina dolce. Il 28 marzo si potranno gustare necci, frittelle, castagnaccio, polenta dolce ma anche panini con salsiccia e vino. Presente anche un mercatino di prodotti tipici locali.

Omaggi di Primavera
Torna la sbandierata del Lunedì di Pasqua a Volterra (PI). L’Omaggio di Primavera, in piazza dei Priori il 28 marzo, si rifà ad un rito pagano quando, in occasione dell’equinozio di primavera, i volterrani festeggiavano il passaggio dal buio alla luce agghindando la città con fiori e ghirlande.

Festa del Cedro e Palio delle Botti
La festa del Cedro si svolge il Lunedì di Pasqua nel centro storico di Bibbona (LI), dove viene allestito un mercatino di artigianato e prodotti tipici compreso il cedro, che in passato veniva offerto dalle giovani coppie al Vescovo Conte, come atto propiziatorio al fidanzamento. In serata, il 28 marzo, arriva il corteo con il tradizionale appuntamento del Palio delle Botti.

Festa della Beata Giovanna
La festa principale della città di Signa resta ancora quella della Beata Giovanna, il Lunedì dell’Angelo. Essa ebbe origine il Lunedì di Pasqua del 1385, anno in cui, in occasione della traslazione del Suo corpo, si svolse la processione in Suo onore. I protagonisti, lunedì 28 marzo, sono i popoli in cui era suddivisa Signa: S. Maria in Castello, S. Miniato, S. Giovanni e S. Lorenzo.

Mostra mercato dell’olio d’oliva
Da venerdì 1 a domenica 3 aprile a Valdottavo di Borgo a Mozzano (LU) si tiene la Mostra mercato dell’olio d’oliva che prevede anche il corso pratico di potatura olivi oltre a stand gastronomici ed il mercatino dei prodotti tipici locali.

Verde Mura
Sarà Verde Mura ad annunciare la primavera l’1, 2 e 3 aprile sulle mura di Lucca. Con 150 espositori italiani ed esteri la manifestazione propone vivaisti di piante e specie orticole, arbusti, bulbi, attrezzi e arredi per il giardinaggio e per l’orto e prodotti alimentari d’eccellenza.

Festa di San Vincenzino
La festa di San Vincenzino a Monterotondo Marittimo (GR) è una festa della tradizione popolare che si svolge ogni anno il primo sabato successivo alla Pasqua. Sabato 2 aprile viene acceso un grande falò rievocativo e propiziatorio e poi bruschette, vino, panini e musica.

Mostra Mercato del Tartufo Marzuolo
Sabato 2 e domenica 3 aprile a Volterra (PI) si terrà la 6° Mostra Mercato del Tartufo Marzuolo. Un finesettimana sotto le Logge di Palazzo Pretorio dove i visitatori potranno degustare il tartufo marzuolo ma anche formaggi, olio, vino, salumi dolci e cioccolato.

Fiera Antiquaria
Sabato 2 e domenica 3 aprile si tiene  Fiera Antiquaria di Arezzo. Per due giorni l’esposizione di migliaia di oggetti d’arte, gioielli, mobili, libri antichi e tutto ciò che riguarda il passato. Tra i banchi in piazza Grande e nelle vie limitrofe si potranno trovare anche oggetti d’artigianato.

Carnevale medievale
Domenica 3 aprile a San Casciano in Val di Pesa (FI) si tiene la settima edizione del Carnevale Medievale Sancascianese – l’Assedio di Castruccio. Evento centrale del programma è (come sempre) la Giostra delle Contrade, una sfida che vede protagoniste le cinque contrade in cui il paese è diviso: Cavallo, Leone, Giglio, Gallo e Torre.

Festa della Pina
Tradizionale appuntamento della prima domenica dopo Pasqua presso la Pieve di Lamula a Montelaterone di Arcidosso (GR). Si tratta di un antico rito legato al fidanzamento. I giovani donavano alle ragazze, come pegno d’amore, delle pine infilate su bastoni e ricevevano in cambio un dolce detto «corollo». Domenica 3 aprile grigliate all’aperto, spettacoli di cavalli, mercatini.

Cosa c'è in Toscana (26 marzo-3 aprile)
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento