Appuntamenti
stampa

Firenze, 200 musicisti per la 6a edizione de «Una giornata particolare»

Una giornata di musica tra soggetti abilmente diversi, allievi del Conservatorio Cherubini e gruppi delle scuole toscane. In collaborazione con Associazione Astrolabio.

Percorsi: Disabilità - Firenze - Musica
L'orchestra del Cherubini

Una giornata in musica in cui il gruppo musicale dell’Associazione Astrolabio, composto da soggetti abilmente diversi, incontrerà i giovani musicisti dell’Orchestra e del Coro del Conservatorio Cherubini e quelli del liceo musicale Dante di Firenze: si svolgerà domenica 3 maggio, presso il conservatorio Cherubini (piazza delle Belle Arti n.2) e l’Istituto degli Innocenti (piazza Ss. Annunziata), la sesta edizione di «Una giornata particolare», in cui saranno coinvolti circa 200 ragazzi, dai 5 ai 14 anni di età. 

Lo scopo del’evento è dare ascolto alle voci dei ragazzi abilmente diversi, con il coinvolgimento delle realtà musicali spontanee e quelle, più articolate e strutturate, del Conservatorio, in un’ottica di confronto costruttivo e amichevole. I ragazzi si esibiranno in formazione cameristica, corale, rock, di teatro musicale, tra prime esecuzioni e capolavori della musica del ‘900. 

L’iniziativa si aprirà alle 11.00 presso la sala del Buonumore del Conservatorio con l’esibizione del gruppo Astrolabio, diretti dal M° Samuele Zagara, che interpreteranno alcuni dei brani più famosi del ‘900, da Beethoven, a Strauss, a Einaudi e Gounod.

Nel pomeriggio, alle 17.00, presso l’Istituto degli Innocenti, la Giovane Orchestra del conservatorio, diretta dal M° Gabriele Centorbi, e il Coro di voci bianche del conservatorio, diretto dal M° Santa Tomasello, eseguiranno «Enfantines», 10 brani pianistici per fanciulli, di Ernest Bloch, nella trascrizione per piccola orchestra di Damiano Giorgi; «Pavane n.50» di Gabriel Faurè e «Le passioni dell’aria» di Roberto Scarcella Perino, per coro di voci bianche e orchestra, su testo di Federica Anichini

«Una giornata particolare - dichiara Flora Gagliardi, direttore del Conservatorio Cherubini - è una tradizione felice di cui il conservatorio si onora. La struttura è quella classica dell’evento, in cui la mattina si esibiranno i ragazzi dell’orchestra da camera dell’associazione Astrolabio, molti affetti da autismo e da sindromi varie, e il pomeriggio i ragazzi del Cherubini che proporranno musica scritta per giovani: trascrizioni, come l’Enfantines di Bloch, su trascrizione di Giorgi e la Pavane di Faurè che è una danza per giovani danzatori».

Ingresso libero fino a esaurimento posti, per ulteriori informazioni www.conservatorio.firenze.it 

Firenze, 200 musicisti per la 6a edizione de «Una giornata particolare»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento