Appuntamenti
stampa

Firenze, concerto a San Miniato per salvare gli affreschi del chiostro

Giovedì 28 maggio visita guidata nell'area monastica e la musica di Pavel Timofejevsky per «salvare» gli affreschi del chiostro della basilica di San Miniato, doppiamente danneggiati dal tifone di settembre e dalla tempesta di vento di marzo (inviti da ritirare in Basilica).

Percorsi: Arte - Firenze - Musica
Firenze, concerto a San Miniato per salvare gli affreschi del chiostro

Il 28 maggio alle 21 all’interno della basilica di San Miniato risuoneranno le note del giovane pianista russo Pavel Timofejevsky che, dopo aver riscosso un notevole successo in Inghilterra, in America e in Cina, ha deciso di farsi conoscere anche in Italia partendo proprio da Firenze.

Il Concerto di Primavera, organizzato dall’associazione Oltre l’Arte, è stato presentato stamani in Palazzo Vecchio alla presenza della presidente della commissione cultura Federica Giuliani, del presidente dell’associazione Alessandro Giusfredi e del socio Sandro Malevolti.

Timofejevsky, considerato uno dei più versatili giovani musicisti della sua generazione, eseguirà musiche di Beethoven, Chopin, Debussy e Gershwin.

«Sarà un’emozione unica veder dialogare queste pietre millenarie con la musica – afferma il priore della Basilica, Padre Bernardo -. La serata avrà un sapore speciale anche perché avrà il nobile scopo di contribuire al restauro degli affreschi del chiostro, che appartengono ad autori vari, tra cui Paolo Uccello e artisti bizantini del dodicesimo secolo. Purtroppo la tempesta dello scorso marzo ha ulteriormente smosso il tetto, col risultato che la superficie pittorica è rovinata a causa delle infiltrazioni che già erano iniziate a fine settembre, dopo il tifone che si è abbattuto sulla città. Stiamo facendo proprio adesso una stima dei danni con alcuni restauratori. Sarà necessario sistemare l’intonaco e restituire consistenza alla superficie pittorica, che si è ulteriormente scialbata».

Prima del concerto, alle 18,30, Padre Bernardo organizzerà una visita guidata proprio all’interno del Chiostro, che non è sempre visitabile perché si trova all’interno di un’area monastica.

«Dopo esser rimasto affascinato dalla maestria di Timofejevsky, mi sono adoperato per portarlo nella nostra città. E quale migliore occasione per farlo conoscere ai fiorentini di un concerto nato per sostenere Padre Bernardo, da sempre così vicino alle arti, nel restauro degli affreschi del chiostro», aggiunge Alessandro Giusfredi.

La nuova associazione Oltre l’Arte è nata nel 2014 e riunisce un gruppo di liberi professionisti accomunati dall’amore per la musica, la pittura, la scultura e la poesia. L’associazione sta organizzando incontri di ascolto musicale allo Stensen. E’ nata dalle ceneri della vecchia Oltre l’Arte, che si era distinta per aver organizzato eventi e mostre nella Basilica di Santa Croce, concerti al teatro Puccini e ‘Voglia di bellezza’, un concorso di design che ebbe come scenario l’Accademia del disegno di piazza San Marco.

Gli inviti si ritirano direttamente alla Basilica.

Firenze, concerto a San Miniato per salvare gli affreschi del chiostro
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento