Appuntamenti
stampa

Impruneta, dal 10 al 18 ottobre torna la millenaria fiera di San Luca

Anche quest’anno, dal 10 al 18 ottobre, (giorno di San Luca evangelista) per le strade e per le piazze di Impruneta, a pochi chilometri da Firenze, torna la Fiera di San Luca, una delle fiere più antiche d’Europa.

Parole chiave: fiere (156), sagre (189)
Il dipinto con la Fiera di San Luca

Ce lo racconta chiaramente il dipinto di Filippo Napoletano custodito a Palazzo Pitti: per i festeggiamenti in onore di San Luca, che culminavano nella Fiera, la corte stessa dei Medici si trasferiva a Impruneta. Nel dipinto «La fiera di san Luca» (1618) la famiglia Medici è riconoscibilissima in primo piano: la Granduchessa Maria Maddalena d’Austria che tiene per mano la figlioletta, e il Granduca Cosimo II sulla destra, appena sceso dalla carrozza, attorniato da gentiluomini.

Anche quest’anno, dal 10 al 18 ottobre, (giorno di San Luca evangelista) per le strade e per le piazze di Impruneta, a pochi chilometri da Firenze, torna la Fiera di San Luca, una delle fiere più antiche d’Europa. 

UNA FIERA LUNGA UN MILLENNIO - Le origini si fanno risalire a mille anni fa, quando i pastori transumavano dall'Appennino alla Maremma e si fermavano a Impruneta per trattare i capi di bestiame con i mercanti. Era consuetudine per i pastori fare una sosta per vendere latte, formaggi, lana, e per una visita al santuario; gli Imprunetini a loro volta accoglievano i transumanti mostrando in piazza oggetti che avrebbero potuto far loro comodo, come scarpe, vestiti, utensili, vasi di quella terracotta particolare che sarebbe divenuta il Cotto dell’Impruneta, famoso in tutto il mondo.

LA FIERA DI SAN LUCA NEL XXI SECOLO - Ancora oggi la la Fiera di San Luca ha un fortissimo richiamo per visitatori, acquirenti e turisti.  Nel corso dei secoli si è ovviamente trasformata ed oggi – accanto all’aspetto fieristico – vengono offerte svariate occasioni di divertimento: incontri, eventi culturali, spettacoli ed esposizioni. Il bestiame da lavoro è stato affiancato da moderni trattori, ma resta viva la parte dedicata alla contrattazione di animali da carne e cavalli da equitazione. 

L’EDIZIONE 2015 - Anche questa edizione prevede il mercato del bestiame, il mercato degli uccelli da richiamo, dei prodotti agricoli e commerciali, la rassegna di macchine agricole e l’esposizione di auto d’epoca. La novità in campo enogastronomico sarà LA BOTTEGA DI GOLA sotto il loggiato del Pellegrino: vendita, degustazioni e gli spettacolari cooking show di Gola Gioconda.  

4 le esposizioni: dedicate rispettivamente alla Famiglia Buondelmonti, alla Prima guerra mondiale, una mostra di arte contemporanea frutto del gemellaggio con la città ceca di Prachatice, e un’ultima esposizione collettiva dedicata alla Fiera (programma su www.fierasanluca.it).

Ci saranno il Luna Park, le gare di tiro alla fune e corsa con le botti tra i quattro storici rioni - Fornaci, Pallò, Sant’Antonio e Sante Marie - il grande spettacolo pirotecnico finale, e il torneo di Palla Pillotta, un calcio storico di ‘fuori porta’. 

Infine, in occasione della fiera è visibile anche l’Impruneta sotterranea: su prenotazione, è possibile effettuare una visita guidata alla galleria filtrante dell’antico acquedotto imprunetino.

Fonte: Comunicato stampa
Impruneta, dal 10 al 18 ottobre torna la millenaria fiera di San Luca
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento