Appuntamenti
stampa

Montepulciano, un Cantiere d’arte sull’acqua

Dal 19 al 28 luglio a Montepulciano 45 spettacoli per il Cantiere internazionale d’arte: opere, concerti sinfonici, prosa e street-art. Tutto sul tema dell’acqua

Percorsi: Montepulciano - Musica - Teatro

Sarà ispirato all’acqua il 38° Cantiere internazionale d’arte di Montepulcianoche quest’anno presenta un programma particolarmente ricco e vario.

Primo appuntamento il 19 luglio con brani di Šostakovič, la prima assoluta di Cascata del giovane Norberto Oldrini e il monumentale Concerto n. 1 per pianoforte e orchestra di Čajkovskij, eseguito con grande virtuosismo da Markus Bellheim. A chiudere, la sinfonia n. 3 Renana di Schumann, in cui si rievocano le leggende legate al grande fiume europeo.

Il 24 luglio secondo concerto, che unirà classicismo e modernità con Le Fontane di Roma di Ottorino Respighi, il recente Fiume senza argini di Glanert e un brano di Elgar che vedrà impegnato il solista Justus Grimm e che introdurrà La mer di Claude Debussy.

Il grande concerto di chiusura, il 28 luglio, renderà omaggio ai tre importanti centenari della nascita che ricorrono nel 2013. A celebrare Richard Wagner, Benjamin Britten e Giuseppe Verdi in scaletta sette brani tratti da L’olandese volante, i Four sea interloudes dal Peter Grimes di Britten e il terzo atto di Aida. Tra i solisti, il noto soprano Silvye Valayre e il baritono Ralf Lukas.

Due invece le opere liriche in programma. Al Teatro Poliziano (20 e 21 luglio) in prima assoluta Carmen la gitana, versione cameristica da Bizet, commissionata dal Cantiere al compositore Pierre Thilloy e diretta da Vincent Monteil. Ad evocare le atmosfere tzigane saranno alcuni musicisti francesi e altri provenienti dall’Istituto di Musica della Fondazione cantiere. Il 26 e 27 luglio, sarà invece la volta di un’opera dal linguaggio assolutamente contemporaneo con Drei Wasserspieledi Detlev Glanert, basata sui racconti di Thornton Wilder. In prima italiana e con la regia di Georgios Kapaglou, porterà sul palco nove cantanti, tre archi, tre fiati, percussioni e pianoforte che in tre episodi narreranno il flusso dell’acqua nella poetica dello scrittore canadese.

Per la prosa, da segnalare i due spettacoli nati dalla collaborazione tra Fondazione Cantiere e Nuova Accademia degli Arrischianti di Sarteano: dal 16 al 21 luglio al castello di Sarteano andrà in scena La tempesta di Shakespeare adattata da Laura Fatini e Gabriele Valentini, mentre il 27 e 28 luglio la commedia La malattia della famiglia M di Carlo Pasquini aprirà uno scorcio sull’ordinaria anormalità di una famiglia italiana di provincia.

Non mancherà in questa edizione, il ricordo di Hans Werner Henze, padre fondatore della manifestazione scomparso nell’ottobre del 2012. A rendergli omaggio il 23 luglio al Poliziano un tributo a cura di Antonio Fatini che in una performance approfondirà il rapporto tra il grande compositore tedesco - che dal 1953 viveva in Italia - e Montepulciano. Il 28 luglio, sempre al Teatro Poliziano, Gastón Fournier-Facio coordinerà un happening a cui parteciperanno i personaggi che hanno fatto la storia del Cantiere. A conclusione della serata Luciano Garosi guiderà l’esecuzione della Piccola suite tratta da Pollicino della giovane Orchestra Poliziana.

Qualche curiosità. Ogni giorno alle 12.30 con ingresso libero, piccoli ensemble a rappresentanza di paesi diversi terranno concerti di musica da camera nei cortili e nelle piazze della città. Con European Current, invece, Montepulciano si aprirà alle correnti della musica contemporanea europea e della visual art.  In programma, brani di Henze e Berio, prime assolute di Tamàs e Salonen, e un riconoscimento alla Lituania che presiede il semestre europeo con pagine di Čiurlionis.

Fondazione Cantiere Internazionale d'Arte di Montepulciano. Info@fondazionecantiere.it - www.fondazionecantiere.it

Montepulciano, un Cantiere d’arte sull’acqua
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento