Franco Mauro Franchi, «Grande Aurora»

stampa

Dopo il grande successo riscosso dal toro di Christian Balzano («Non è vero ma ci credo»), adesso la Città della Rocca, grazie alla collaborazione con la Fondazione San Miniato Promozione, la Casa d’Arte San Lorenzo e il C.R.A. (Centro Raccolta Arte), ospita la «Grande Aurora», una scultura in vetroresina del 1994, dalle dimensioni imponenti, realizzata dall’artista Franco Mauro Franchi, che rimarrà fino al 15 maggio. L’evento è curato da Filippo Lotti e Roberto Milani e promosso dal Comune di San Miniato con l’allestimento dell’architetto Serena Chiarugi.

«Una scultura sicuramente tra le più rappresentative dell’artista livornese – dice Filippo Lotti - che racchiude appieno la sua poetica e l’essenza della sua iconografia artistica e che sottintende anche una citazione oltremodo intima, più o meno velata, a sua moglie Aurora. Donna, madre, una Venere fuori dai canoni stereotipati dell’avvenenza ma di una bellezza disarmante».

«Le figure femminili di Franchi – dice Roberto Milani – sono opulente, pensose ed enigmatiche, con il corpo proteso verso l'alto, verso la luce.

Tutte le sue opere cercano un dialogo con il mondo circostante rapportandosi con il «vivere» e quella quotidianità del sovrappeso e della rotondità dei volumi che sono una sfida ai canoni convenzionali di bellezza ma allo stesso tempo ne esaltano, senza ombra di dubbio, l’eleganza».

«Come annunciato più volte, la volontà dell’amministrazione comunale è quella di proporre opere sempre nuove da allestire in questo salotto artistico a cielo aperto – spiega il sindaco di San Miniato, Vittorio Gabbanini -. Il primo esperimento compiuto con il toro, è più che riuscito; così non abbiamo avuto dubbi sulla necessità ed importanza che ha per la nostra comunità allestire uno spazio ad hoc dedicato all’arte. Mi auguro che verso questa installazione ci sia il rispetto necessario e che non si debba più assistere agli atti vandalici per i quali siamo diventati protagonisti negli ultimi tempi».

SEDE: Piazza del Bastione - 56028 San Miniato (Pi)

INFO: Fondazione San Miniato Promozione 0571 42745 - ufficio.turismo@sanminiatopromozione.it

Media