Italia
stampa

Acli: una delegazione ricevuta oggi dal Presidente della Repubblica

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, questa mattina ha ricevuto al Quirinale una delegazione delle Acli (Associazioni cristiane lavoratori italiani), guidata dal presidente nazionale, Gianni Bottalico, e composta dai componenti la presidenza nazionale delle Acli e dagli ex presidenti. Ne dà notizia l’ufficio stampa delle Acli, offrendo – in una nota – una sintesi dell’incontro.

Percorsi: Acli - Sergio Mattarella
Il presidente Mattarella con il presidente delle Acli

Dopo l’intervento del presidente Bottalico – riferisce la nota -, che ha portato il saluto a nome «di tutte le acliste e gli aclisti che quotidianamente, con il loro impegno e tra mille difficoltà contribuiscono a rendere il Paese migliore e a diffondere la speranza, anche in contesti sociali problematici», il capo dello Stato ha rivolto un saluto ai presenti: «In linea con l’assetto della nostra Costituzione, con il suolo delle formazioni sociali intermedie, le Acli hanno contribuito alla crescita sociale e democratica del nostro Paese. Vi avviate al XXV Congresso – ha proseguito il presidente della Repubblica – un appuntamento che si colloca in una fase in cui speriamo di registrare un’uscita dalla crisi economica ma non dalle difficoltà della vita quotidiana dei nostri concittadini. E quindi sarà un momento in cui rifletterete a come collocare la vostra azione in questo passaggio, in questa condizione di difficoltà che permangono ma di prospettive che speriamo siano migliori per il futuro. Vi faccio molti auguri per il Congresso – ha concluso Mattarella – molti auguri per l’attività, e soprattutto vi rivolgo un sentìto, autentico ringraziamento per quel che avete fatto e per quel che fate».

Fonte: Sir
Acli: una delegazione ricevuta oggi dal Presidente della Repubblica
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento