Italia
stampa

Attentato Francia: Azione cattolica italiana, «non accettare la spirale di odio»

Di fronte «a tanta ferocia non bisogna restare indifferenti». Così l'Azione cattolica italiana commenta l'attentato di ieri contro la sede del giornale satirico francese «Charlie Hebdo», che ha causato a Parigi la morte di dodici persone, tra le quali, quattro noti vignettisti: Charb (nome d'arte di Stéphane Charbonnier, direttore del settimanale), Cabu, Tignous e Georges Wolinski.

L'Azione cattolica esprime «orrore, sconcerto, abominio» per quanto accaduto. «Chi odia la vita e la libertà, come questi assassini, merita una risposta da parte di tutti: non stare al loro gioco. Non accettare la spirale dell'odio, ma allo stesso tempo non restare indifferenti, poiché quanto successo ieri è successo a noi». Per l'Ac bisogna «condannare ‘senza se e senza ma' chi usa il nome di Dio per uccidere» e «Non recedere sul piano delle libertà e del diritto». Non bisogna «dimenticare mai quello che ci è stato insegnato da chi ci ha preceduto: libertà, giustizia e pace vanno difesi. Sempre. Sono i pilastri della nostra civiltà. Non possiamo e non dobbiamo rinunciarvi».

Fonte: Sir
Attentato Francia: Azione cattolica italiana, «non accettare la spirale di odio»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento