Italia
stampa

Crisi politica: Uciim, appello ai deputati, «Dare un governo all’Italia»

“Mostrarsi affidabili e responsabili di fronte ai giovani, non restare prigionieri di visioni astratte, massimalistiche o corporative causa di conflittualità e d’inconcludenza e volgere lo sguardo alle realtà che hanno urgente bisogno di seri interventi”. E’ quanto chiede l’Uciim, l’associazione professionale cattolica di insegnanti, dirigenti e formatori, ai politici e ai parlamentari davanti ad “un popolo umiliato e in ginocchio” a causa della crisi.

Percorsi: Governo - Parlamento - Politica - Uciim

“Dovere dei Deputati, ciascuno dei quali rappresenta la Nazione - si legge nell’appello dell’Uciim - è dare un governo all’Italia, che affronti e risolva almeno i più urgenti problemi giuridici ed economici che stanno soffocando il Paese. Senza uno sforzo straordinario d‘intelligenza e di responsabilità, valori rappresentati credibilmente dall‘impegno del Presidente della Repubblica, - denuncia l’associazione - si rischia una paralisi delle istituzioni, frutto di veti reciproci di tre minoranze, che produrranno un danno gravissimo alla società, afflitta dalla crisi più‘ grave del dopoguerra

Per l’Uciim “non è necessario e neppure utile fare alleanze politiche globali fra partiti concorrenti, col rischio di paralizzarsi di fronte al primo dissenso. Non si può discutere all‘ infinito, mentre la gente muore e i mercati rischiano di abbandonare il nostro Paese. E neppure si può votare all‘infinito, senza rischiare la crisi del sistema democratico e prima ancora il collasso del sistema economico, dato il peso crescente degli interessi sul nostro debito pubblico”. “La democrazia - conclude l’appello - è troppo importante per comprometterla col gioco d‘azzardo di chi punta a vincere le prossime elezioni, a costo di perdere le prossime generazioni”.

Fonte: Sir
Crisi politica: Uciim, appello ai deputati, «Dare un governo all’Italia»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento