Italia
stampa

Disastro ferroviario in Puglia, la vicinanza della Chiesa italiana. 200mila euro per la prima emergenza

Da parte della Chiesa italiana non solo partecipazione al dolore delle famiglie per le vittime, ma anche un gesto concreto di aiuto: 200 mila euro per la prima emergenza.

Percorsi: Cei - Trasporti
Lo scontro tra i due treni (Foto Sir)

La Presidenza della Conferenza episcopale italiana si stringe attorno alle famiglie coinvolte nel grave incidente ferroviario avvenuto ieri sulla linea Corato-Andria: mentre partecipa al dolore per la perdita di tante vite umane, prega per la guarigione dei feriti e incoraggia ogni possibile forma di solidarietà e condivisione. A sua volta, esprime a monsignor Francesco Cacucci, Arcivescovo di Bari-Bitonto e Presidente della Conferenza Episcopale Pugliese, la vicinanza più sincera. Dai fondi 8xmille destina al vescovo di Andria, monsignor Luigi Mansi, un contributo di 200mila euro per la prima emergenza». È quanto si legge in una nota diffusa dall’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali della Cei.

Fonte: Sir
Disastro ferroviario in Puglia, la vicinanza della Chiesa italiana. 200mila euro per la prima emergenza
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento