Italia
stampa

Expo, con Coldiretti settimana pisan-livornese con panzanella e cacciucco

Arachidi, panzanella e cacciucco. Gli agricoltori pisani e livornesi a braccetto nel segno dell’Expo di Milano. Obiettivo: amplificare le meraviglie agricole, agroalimentari e turistiche dei due territori visti non più come singolarmente ma come un «pacchetto» unico ed indivisibile.

Parole chiave: Coldiretti (103)
Il padiglione di Coldiretti a Expo 2015

L’occasione è la settimana dedicata al Made in Tuscany promossa da Coldiretti (info su www.pisa.coldiretti.it e www.expo.coldiretti.it)  all’interno del Padiglione della più importante associazione agricola d’Europa (inizio del Cardo, vicino all’ingresso Sud) per quella che sarà una «rassegna» dedicata al buono, al bello e al sano che l’agricoltura offre nella nostra terra. In vetrina tutti i tesori dell’agroalimentare che uniscono la costa all’entroterra passando per alcune delle specificità più curiose come le arachidi al 100% toscane prodotte in Val di Cornia al progetto del vermicompost di un gruppo di giovani dei San Giuliano Terme fino agli immancabili simboli del piatto pisan-livornese come il cacciucco, la panzanella ed il classico tagliere di formaggi e salumi. In agenda iniziative, eventi, presentazioni, esposizioni e degustazioni ma anche incontri, convegni e momenti di incontro con protagonisti gli agricoltori e naturalmente i loro prodotti. La sfida dei tordelli è solo uno dei tanti momenti organizzati daColdiretti per promuovere un patrimonio agricolo che fa leva su produzioni di altissima qualità.

«L'obiettivo della partecipazione – spiega Fabrizio Filippi, Direttore Provinciale Coldiretti - è quello di raccontare le esperienze, soprattutto il legame tra la società e i suoi agricoltori soffermandosi sui molteplici ruoli che svolgono: produttori di beni, custodi della bellezza della campagna, protagonisti dell'economia del Made in Italy che crea ricchezza e lavoro per tutti. Dentro il padiglione i produttori sono presenti in prima persona».

A Milano arriveranno, nell’arco della settimana, anche tantissimi giovani agricoltori under 40, il gruppo di imprenditrici, gli imprenditori agrituristici e dei mercati di Campagna Amica che popoleranno, animeranno e realizzeranno i contenuti di intrattenimento e conoscenza rivolti al pubblico a partire dalla colazione. La giornata pisan-livornese sarà quella di venerdì 17 luglio.

Da segnare, durante la giornata, l’esposizione e degustazione non-stop di preparati a base di frutta e verdura di stagione (tagliata di melone, cocomero, succhi di frutta, verdura), l’«Aperitivo con la prima arachide al 100% toscana» (ore 11.00), «Rifocilliamoci» a cura del Caseificio Busti (ore 13.00), la mostra prodotti toscani con attrezzi, elementi della tradizione, piante fiorite e piante aromatiche officinali, il laboratorio «Ecco a voi il compost» (dimostrazione a cura del Centro Lombricoltura Toscano). «Presentiamo un territorio – conclude Aniello Ascolese, Direttore Provinciale Coldiretti – nella sua interessa, complessità e diversità. Noi siamo la Toscana».

Fonte: Comunicato stampa
Expo, con Coldiretti settimana pisan-livornese con panzanella e cacciucco
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento