Italia
stampa

Gender: Azione cattolica, un testo per «profonda e diffusa mobilitazione culturale»

L’indicazione di Papa Francesco «che invita a dare priorità al tempo iniziando processi più che possedere spazi (EG 223) risulta particolarmente illuminante di fronte a sfide forti e complesse come è la questione ‘gender’ in questo momento». Così il Centro studi dell’Azione cattolica riflette sul tema, «certamente non l’unico a cui ridurre la più ampia riflessione intrasinodale sulla famiglia». 

Parole chiave: gender (14)
Gender: Azione cattolica, un testo per «profonda e diffusa mobilitazione culturale»

“Da qui - spiega Valentina Soncini, coordinatrice del Centro studi - è partito un primo processo fatto di ascolto, letture, confronti tra esperti di diverse discipline, a conferma che il tema è assai complesso e afferente a diverse aree della questione antropologica”.

Ne è stato ricavato un testo, “Per la convivialità delle differenze - un contributo alla riflessione sul gender”, nel quale s’individuano “cinque questioni che possono essere ricondotte a due decisive: la relazione con il corpo proprio e la relazione di reciprocità uomo-donna”.

Nel contributo “non si tirano le somme, ma s’invita ad attivare o riattivare processi capaci di accompagnare e alimentare una profonda e diffusa mobilitazione culturale”.

Il Centro studi di Azione cattolica si impegna così “a rilanciare idee e a sostenere, soprattutto in questo tempo di Chiesa, un discernimento serio sul mistero di essere uomini e donne”. 

Fonte: Sir
Gender: Azione cattolica, un testo per «profonda e diffusa mobilitazione culturale»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento