Italia
stampa

Manifestazione 20 giugno: Sentinelle in piedi, «tutti a Roma per difendere la famiglia»

«Non è più tempo per stare a guardare: tutti a Roma per difendere la famiglia» dicendo «no» al gender e al ddl Cirinnà. A «chiamare all’appello» per la manifestazione che il Comitato «Difendiamo i nostri figli» promuove sabato 20 giugno a Roma è l’associazione «Sentinelle in piedi». 

Percorsi: Famiglia - Roma
Parole chiave: Teoria gender (34), Coppie gay (62), Unioni civili (21)
Sentinelle in piedi (Foto Sir)

Ricordando la veglia in contemporanea in 100 piazze lo scorso 23 maggio, le «Sentinelle» invitano a «esserci, e in tanti, alla grande mobilitazione di Roma». Per dire no, spiegano, «al ddl sulle cosiddette ‘unioni civili’ che potrebbe essere varato in estate», che equipara «le unioni fra persone dello stesso sesso al matrimonio e apre la strada all‘abominevole pratica dell‘utero in affitto». Per dire no «a ogni tentativo - più o meno subdolo - d’introdurre il gender nelle scuole», ma «soprattutto per dire sì alla famiglia, cellula fondante della nostra società, sì al diritto di ogni bambino a crescere con il suo papà e la sua mamma, sì a una società che non rinneghi, bensì valorizzi la ricchezza di ciascun individuo e riconosca il bene oggettivo inscritto in ognuno di noi e nella nostra essenza di uomini e donne». Perché in piazza? «Perché solo un‘azione pubblica interpella l‘opinione pubblica e interroga chi è chiamato a gestire la cosa pubblica».

Fonte: Sir
Manifestazione 20 giugno: Sentinelle in piedi, «tutti a Roma per difendere la famiglia»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento