Italia
stampa

Matrimoni omosessuali: Forum famiglie, «da Consiglio di Stato parola definitiva»

«La verità, il buon senso, la certezza del diritto alla fine hanno avuto la meglio. Sui matrimoni omosessuali il Consiglio di Stato ha illuminato le menti dei diversi sindaci specialisti nelle fughe in avanti annullando le trascrizioni dei matrimoni omosessuali celebrati all’estero». Lo sottolinea in una nota il Forum nazionale delle associazioni nazionali.

Parole chiave: Coppie omosessuali (3)
Matrimoni omosessuali: Forum famiglie, «da Consiglio di Stato parola definitiva»

E, prosegue, «ha riconosciuto il diritto-dovere dei prefetti di intervenire sugli abusi dei primi cittadini e la giusta battaglia ingaggiata dal ministro Alfano». Infatti, «ha messo nero su bianco che i matrimoni omosessuali contratti all’estero non producono alcun effetto giuridico in Italia, vista l’esclusiva competenza e discrezionalità del nostro legislatore in materia di stato civile, competenza confermata da tutte le Corti sovranazionali proprio in riferimento ai matrimoni tra persone dello stesso sesso, alla luce dei principi contenuti delle Convenzioni internazionali e comunitarie». Ma «i giudici del Consiglio di Stato sono andati anche oltre negando che esista un diritto al matrimonio omosessuale e che sia lecito arrivare ad una ‘qualsivoglia omologazione tra le unioni eterosessuali e quelle omosessuali’». Infine, «dispiace notare come i giornali «oggi abbiano taciuto più o meno all’unisono su questa sentenza. Ma speriamo almeno che trovi pace quella parte del Parlamento che lavora nell’ombra per legittimare il matrimonio omosessuale».

Fonte: Sir
Matrimoni omosessuali: Forum famiglie, «da Consiglio di Stato parola definitiva»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento