Italia
stampa

Mons. Galantino: «Abbiamo tutti bisogno di politica». «Alla Cei non c’è un uomo solo al comando»

Dopo le elezioni si andrà direttamente al voto? «Non lo so, non sono un tecnico», ha risposto monsignor Nunzio Galantino, segretario generale della Cei, interpellato dai giornalisti a margine della presentazione del suo libro, «Beati quelli che non si accontentano», tenutasi ieri pomeriggio all’Istituto Sturzo di Roma.

Mons. Galantino alla presentazione del suo libro, ieri a Roma (Foto Sir)

«Abbiamo tutti bisogno di politica», ha proseguito il vescovo, «soprattutto di programmi che aiutino coloro che non ce la fanno, e che continuano ad essere troppi: coloro che non sanno a che Santo votarsi, per portare avanti progetti minimi, i giovani e le tante famiglie che fanno fatica ad andare avanti».

Il nostro è un Paese diviso? «Io non sono un politologo o un analista del voto», la risposta: «c’è da una parte tanta voglia di dare alla nostra patria una botta di vita, condizione per una vitalità diversa che renda protagonista il Paese, dall’altra la difficoltà a pensare in grande, per rispondere anche alle esigenze più immediate».

«In Italia mancano leader», e la «priorità» del nuovo governo deve essere la cultura, ha detto ancora il segretario generale della Cei, interpellato dai giornalisti. «Non posso che essere d’accordo», ha commentato a proposito dell’affermazione del Papa, contenuta nell’intervista al settimanale cattolico belga «Tertio», per cui l’Europa ha bisogno di leader. «Oggi in Europa, anche in Italia – ha chiarito mons. Galantino – ci sono poche figure di riferimento: ciò interpella di più coloro che hanno la responsabilità e la possibilità di mettersi in gioco per il bene comune. Di gente che si impegna per il proprio tornaconto ne abbiamo anche troppa». Interpellato su quali debbano essere le priorità del nuovo governo, mons. Galantino ha risposto: «la cultura, la cultura di popolo, della convivienza: se c’è la cultura, spenderò per qualcosa di buono, se non c’è la cultura, cercherò di rispondere alle prime richieste che mi fanno comodo. Quando manca la cultura, manca la politica».

«Alla Cei non c’è un uomo solo al comando», ha poi assicurato Nunzio Galantino, che concludendo la presentazione del suo libro ha bollato qualunque interpretazione in senso contrario come «fantasia». «Contribuire a costruire ponti e non muri, non solo fuori ma anche dentro la Chiesa», lo scopo del libro: «Ognuno di noi – ha detto mons. Galantino – dovrebbe chiedersi se ha fatto crescere un po’ più la benevolenza, l’accoglienza tra le persone, il bisogno di farsi carico di chi non ha voce. Bisogna riconoscersi nell’unico desiderio di essere uomini e donne che contribuiscono a rendere più bello, più vivibile questo mondo».

Mons. Galantino: «Abbiamo tutti bisogno di politica». «Alla Cei non c’è un uomo solo al comando»
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Avatar
gionna cossano 09/12/2016 09:49
buongiorno
se siete nella necessità di prestito per celebra di fine d'anno volete contattare questa signora che la ha aiutate così ecco sono contatta (cinziamilani62@gmail.com)

Totale 1 commenti

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento