Italia
stampa

Nozze gay: Scienza & Vita, dire «no» non significa discriminare

«La sentenza con cui ieri la Corte di cassazione ha ribadito che il matrimonio tra persone dello stesso sesso è inidoneo a produrre effetti giuridici perché non previsto dalla legislazione del nostro Paese senza che questo generi effetti discriminatori, induce a riflettere», commenta Paola Ricci Sindoni, presidente nazionale dell'associazione Scienza & Vita.

Parole chiave: Coppie gay (62), Unioni civili (21)

«Questa pronuncia infatti ha il merito di dire con chiarezza che non tutto può essere letto sotto la lente della discriminazione. Parlare di unicità della famiglia naturale e del matrimonio tra una donna e un uomo - spiega Ricci - non significa affatto esprimere giudizi ideologici od omofobici, come spesso si dice. Occorre perciò operare delle distinzioni, prendendo le distanze dagli atteggiamenti omofobi, rivendicando al contrario la libertà di espressione, quando questa non sia lesiva della dignità di altri». Per la presidente di Scienza & Vita, «la Cassazione ha riportato il discorso nel suo giusto alveo: la mancata estensione del modello matrimoniale alle coppie omosessuali non è lesiva della parità dei diritti, che è principio costituzionalmente garantito e che non va confuso con rivendicazioni di uguaglianza».

Fonte: Sir
Nozze gay: Scienza & Vita, dire «no» non significa discriminare
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Avatar
alberto savio 11/02/2015 12:04
Basta cambiare la Costituzione
Semplice! Basta cambiare la Costituzione ( che dovrebbe riguardare i diritti di tutti , gay e lesbiche compresi), che è stata scritta dagli uomini e da nessun dio e inserire la possibilità di contrarre matrimonio civile tra persone dello stesso sesso. Le convenzioni internazionali non obbligano in alcun modo a introdurre il matrimonio omosessuale, ma lo lasciano alla piena autonomia della legislazione nazionale, quindi anche in Italia può introdurre il matrimonio egualitario. Discriminare è già un atteggiamento omofobo. Le famiglie omosessuali non sono un UFO ma sono una realtà esistente.

Totale 1 commenti

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento