Italia
stampa

Opuscoli gender nelle scuole: mons. Galantino, «Le famiglie sono state interpellate?»

Tra i punti discussi al Consiglio permanente della Cei, mons. Galantino ha richiamato, a proposito della «erosione dell'impianto culturale umanistico» denunciato dal card. Bagnasco nella sua prolusione, «la lettura ideologica del genere» e l'invito a superare «gli ostacoli sulla libertà educativa».

Parole chiave: gender (14)

Il segretario della Cei è stato particolarmente severo nella critica alle vicende della diffusione nelle scuole italiane degli opuscoli dell'Unar sulla teoria del «gender» e la campagna Lgbt (lesbiche, gay, bisex e transex). «Su questa vicenda - ha detto - la domanda è: i genitori e le famiglie sono state interpellate sì o no? Ne sapevano qualcosa?». «Il principale educatore è la famiglia - ha proseguito -: in questo caso che fine ha fatto? Persone rispettabilissime si presentano nella scuola e senza confrontarsi con nessuno dicono: questa è l'educazione. Dal ministero qualcuno dice che non ne sapevamo niente, una cosa assurda». Mons. Galantino ha definito il dibattito sui temi del «gender» e dell'educazione sessuale «delicatissimo», sottolineando che «non è possibile che una nazione proceda in questa maniera dove il primo che grida più forte vince. Possibile che non si abbia rispetto di punti precisi? Non capisco perché per un invito al vescovo a benedire le scuole c'è voluta l'autorizzazione del consiglio d'istituto e per questo tipo di ‘educazione' non si è chiesto a nessuno. Chiedo ancora: dove erano le famiglie quando è stata fatta questa operazione?».

Fonte: Sir
Opuscoli gender nelle scuole: mons. Galantino, «Le famiglie sono state interpellate?»
  • Attualmente 5 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 5/5 (1 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento