Italia
stampa

Rapporto Istat-Aci: nei primi sei mesi del 2016 sono diminuiti incidenti, morti e feriti sulle strade

Sono diminuiti incidenti, morti e feriti sulle strade italiane nei primi sei mesi del 2016. È questo il principale e positivo risultato del report Istat–Aci che diffonde oggi i dati preliminari del periodo.

Incidente stradale (Foto Sir)

83.549 sono stati gli incidenti con lesione, 1.466 i morti entro il 30esimo giorno e 118.349 i feriti. Si tratta di un calo rispetto a gennaio-giugno 2015 (-0,8% per gli incidenti, 4,7% per le vittime e 0,5% dei feriti). Molto più rilevante il calo se il confronto temporale va più indietro. Infatti rispetto al 2010 il calo dei morti è pari al 25,6% e rispetto al 2001 è del 55,4%. Nonostante il calo della mortalità, però, il livello rimane elevato e superiore alle previsioni dell’Obiettivo europeo 2020, che prevede un dimezzamento delle vittime del 2010. Secondo la Polizia stradale, nel primo trimestre 2016 le vittime sulle autostrade si sono ridotte di circa il 15% rispetto al 2015, mentre più contenuta risulta la diminuzione per strade urbane ed extra-urbane: tra il 2 e il 5%. Torna a crescere il parco veicolare nel 2016, con un aumento del 19% per le iscrizioni di nuovi veicoli e aumentano anche le percorrenze medie autostradali, con una crescita del 3,7%.

Fonte: Sir
Rapporto Istat-Aci: nei primi sei mesi del 2016 sono diminuiti incidenti, morti e feriti sulle strade
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento