Italia
stampa

Referendum costituzionale: Mcl sceglie il no

Il Comitato esecutivo del Movimento cristiano lavoratori, riunito oggi a Roma, ha condiviso all’unanimità la posizione del «no» al referendum costituzionale espressa dal presidente Carlo Costalli.

Percorsi: Costituzione - Mcl - Referendum
Referendum costituzionale: Mcl sceglie il no

È stato lo stesso Costalli a renderlo noto a margine dei lavori dell’organismo. Non si tratta di un ordine di scuderia ma – ha spiegato il presidente Mcl – di «un indirizzo politico», perché «siamo un movimento, non una caserma». Comunque, ha precisato Costalli, «non aderiremo a comitati, né ne organizzeremo di nostri». Quanto alle motivazioni, il presidente Mcl in questi mesi è più volte intervenuto sull’argomento con discorsi e interviste, e oggi le sintetizza così: «La riforma riduce gli spazi di democrazia». E con una battuta rilancia: «Semmai mi dovrebbero spiegare perché dovremmo essere a favore…».

Fonte: Sir
Referendum costituzionale: Mcl sceglie il no
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento