Italia
stampa

Rondine, corso di formazione per una nuova classe dirigente nel Sud Mediterraneo

(Arezzo) - Raccogliendo l‘appello di Papa Francesco, ha chiesto un minuto di silenzio per coloro che hanno tentato il viaggio della speranza senza raggiungere l‘altra sponda, «perché non siano morti inutilmente». Così Franco Vaccari, presidente dell‘Associazione Rondine, ha dato il via al simposio che inaugura la seconda edizione del Corso di alta formazione «Una nuova classe dirigente per la Sponda sud del Mediterraneo» ad Arezzo, che ospita per sei mesi alcuni giovani provenienti da Egitto, Libia e Tunisia.

Percorsi: Africa - Egitto - Libia - Pace - Tunisia
Parole chiave: Rondine (10), Franco Vaccari (5)

«Mi congratulo con loro, per la fortuna di essere protagonisti e testimoni di questo grande momento di cambiamento per i loro Paesi» ha detto Tana de Zulueta, presidente del Comitato italiano Unrwa, che modera gli interventi della prima sessione di lavori. La parola è poi passata ai giovani partecipanti del progetto: «Il mio sogno è contribuire a creare un sistema di governance locale in Egitto, per contribuire allo sviluppo della democrazia del mio Paese» ha spiegato Ahmed, 24 anni, proveniente da Alessandria d‘Egitto. Tra i relatori, Franco Rizzi, fondatore e segretario generale di UniMed, e Sandro De Bernardin, ambasciatore e direttore generale Affari politici e sicurezza del Ministero Affari Esteri. Il simposio proseguirà nel pomeriggio, sempre presso la Sala dei Grandi del Palazzo della Provincia di Arezzo.

Fonte: Sir
Rondine, corso di formazione per una nuova classe dirigente nel Sud Mediterraneo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento