Italia
stampa

Scienza & Vita: eutanasia negli ospedali? medici e infermieri curano, non sopprimono

«A nome di chi parla l'anonimo caposala dell'ospedale Careggi di Firenze, secondo cui nei reparti del nosocomio toscano l'eutanasia sarebbe una prassi praticata diffusamente e silenziosamente? Non certo a nome delle migliaia di medici e infermieri italiani che ogni giorno, questi sì silenziosamente e senza rilasciare interviste anonime, si prodigano affinché i malati, i lungodegenti, i disabili gravissimi, possano essere assistiti e curati secondo i migliori standard sanitari». Così Paola Ricci Sindoni, presidente nazionale dell'associazione Scienza & Vita, commenta oggi l'intervista pubblicata ieri su un quotidiano nazionale a un caposala dell'ospedale Careggi.

«Assistiamo - osserva Ricci Sindoni - a un rinnovato e pretestuoso attacco dei media sulla legge relativa al fine vita, in cui si mira a confondere la legittima astensione dall'accanimento con pratiche eutanasiche non giustificabili».

Si tratta, prosegue la presidente di Scienza & Vita, di «un pressing in cui non ci si fa scrupolo di utilizzare dichiarazioni che non solo lasciano sconcertati i privati cittadini, che si chiedono in quali mani possano finire una volta ricoverati, ma che dovrebbero mettere in allerta la magistratura, stante l'evidenza della configurazione di reati». Inoltre, «ci chiediamo quale sia la posizione degli ordini professionali coinvolti: davvero accettano di essere appiattiti in un generico ‘così fan tutti' che, poco onorevolmente, li etichetta come inqualificabili? Il Giuramento di Ippocrate e quello dell'Infermiere - conclude Ricci Sindoni - non sono facoltativi, ma elementi essenziali e distintivi di uomini e donne che si mettono al servizio di altri per aiutarli a vivere, non a morire».

Fonte: Sir
Scienza & Vita: eutanasia negli ospedali? medici e infermieri curano, non sopprimono
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento