Italia
stampa

Terremoto e nevicate: 76mila beni artistici, librari ed archivistici salvati tra Marche e Abruzzo

Sono oltre 76mila i beni recuperati dai carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale (Tpc) di Ancona in Marche e Abruzzo, martoriate  dalle scosse e dalle eccezionali nevicate del mese scorso: oltre 6mila opere di pregio e 70mila beni archivistici e librari.

Percorsi: Arte - Cultura - Maltempo - Terremoti
Il salvataggio di una delle opere d'arte minacciate dal terremoto (Foto Sir)

L’equipe specializzata lavora in stretta sinergia con altre squadre e gruppi operativi di esperti e ognuna con competenze diverse per la tutela del bene da salvare. Tutte le operazioni, infatti, vengono portate a termine, oltre che dal Nucleo specializzato dei carabinieri, anche grazie alla sinergia con i funzionari del ministero dei Beni culturali, con la squadra dei vigili del fuoco e con i funzionari responsabili degli Uffici beni culturali incaricati dalle varie diocesi. In alcuni casi, come nell’Ascolano, sono intervenuti anche i volontari del gruppo Alpini.

Nel corso di molte operazioni sono intervenuti inoltre, sia i Caschi Blu della cultura dei carabinieri sia i battaglioni mobili di Bari e Bologna. Ultimo intervento da parte dell’unità di crisi regionale quello a Castel Raimondo nella frazione di Brontoleto con il recupero di beni d’arte nel complesso di San Lorenzo, in provincia di Macerata, grazie alla collaborazione intercorsa tra carabinieri e vigili del fuoco: una pala d’altare raffigurante la Vergine con Bambino, San Lorenzo Martire e San Giovanni Battista.

Fonte: Sir
Terremoto e nevicate: 76mila beni artistici, librari ed archivistici salvati tra Marche e Abruzzo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento